Treviso
stampa

E-commerce: nasce TrevisoNow

È online dal primo luglio la piattaforma TrevisoNow di Ascom-Confcommercio, vetrina per il servizio di vendita sul web delle attività commerciali della Marca trevigiana. Uno spazio sarà dedicato anche alle Istituzioni.

E-commerce: nasce TrevisoNow

Una sessantina le aziende che hanno aderito all'iniziativa, offrendo su un unico sito web oltre 35mila prodotti appartenenti a più di 20 categorie merceologiche. Circa la metà di queste aziende non erano ancora approdate alla vendita sul digitale a causa di costi e procedure complesse. Oggi, grazie all'investimento di Ascom, in risorse umane, ma anche economico, con uno stanziamento di 100 mila euro in tre anni, e al supporto di Gianluca Pellegrinelli, ideatore e fondatore del progetto, per i soci aderenti all'associazione di categoria, il servizio sarà gratuito e permetterà di allargare considerevolmente il proprio bacino di utenza.

Gli interessati potranno dunque compiere i loro acquisti dal sito e farsi recapitare la merce in uno dei punti di ritiro sul territorio: al momento sono 70 e a regime (1 ogni 10 mila abitanti), saranno 137.

L’e-commerce trevigiano consente ai consumatori, che vengono riconosciuti dal Cap, di acquistare con varie modalità: scegliendo il negozio, l’offerta, la marca, per poter attingere a più generi merceologici beneficiando di un’unica consegna. Le categorie che al momento offrono più scelta sono l'alimentare, abbigliamento, elettrodomestici e ferramenta. Gradualmente i negozianti che non lo hanno ancora fatto stanno digitalizzando il loro catalogo e nelle prossime settimane i prodotti in vendita aumenteranno sempre più. Sono previste tutte le modalità di pagamento, compreso il pagamento in contanti. La consegna è gratuita e conta su una rete diretta di furgoni che funzionano con app intelligente. Il ritiro avviene in negozi e bar, riportando i cittadini nei centri storici e favorendo la rigenerazione degli spazi urbani. Non solo compravendite a distanza dunque ma anche ritiri che stimolino l'incontro e l'interazione con il territorio. Tutti i luoghi più vicini dove ritirare la merce sono visibili su una mappa all'interno del sito.

Il progetto, dalla portata triennale, era stato presentato in anteprima a metà maggio e da quel momento ha iniziato a raccogliere le adesioni delle aziende, che non si sono ancora arrestate. In lista di attesa, confermano gli operatori di TrevisoNow, “ci sono molte altre aziende che abbiamo incontrato nei webinar del giovedì sera e che sono in fase di elaborazione del proprio catalogo, premessa indispensabile per accedere”.

Per il “taglio del nastro” la dottoressa Francesca Rossetto, incaricata dal Governatore Luca Zaia ha dato il via agli acquisti con una bottiglia di Prosecco, simbolo della trevigianità. Protagonista la Regione Veneto, Ente che fin da subito ha creduto in questo progetto di “local market place” che valorizza i negozi legandoli ai propri consumatori e al territorio. Presente al varo il sindaco di Preganziol Paolo Galeano, particolarmente attivo nel sostegno al piccolo commercio locale, in rappresentanza delle Istituzioni cui la piattaforma dedica uno spazio particolare per la promozione di eventi, progetti, notizie locali.

“Chiaro e definito il piano di marketing – assicura Gianluca Pellegrinelli, fondatore di TrevisoNow –. Sono previste alcune attività offline con il coinvolgimento di famiglie e consumatori, con volantinaggi su larga scala in vari Comuni del territorio, altre online con la campagna social con influencer locali in momenti clou come il ritorno a scuola a settembre. La rotazione delle vetrine in home page manterrà alto il livello dell’interesse e dell’attenzione dei consumatori. Molti commercianti hanno capito l’opportunità offerta dal digitale e l’hanno sfruttata per marcare alcune scelte che altrimenti non avrebbero fatto. C’è chi ha digitalizzato tutto il catalogo e chi ha scelto appositamente solo i migliori prodotti. Prevedo una crescita progressiva nei prossimi mesi sia dei venditori che dei prodotti.”

Interessanti anche le possibilità di co-marketing tra commercianti tra di loro complementari (tipo giocattoli e abbigliamento bambino). Molte le curiosità, le artigianalità e le eccellenze. Non mancano prodotti di ingegno e creatività come la collezione artigianale “Mozart” di oggettistica in legno, pietra e corten per casa e giardino, esposta a Cavaso del Tomba, introvabile nei normali negozi.

“I pilastri della transizione al digitale sono la competenza, la tecnologia e la motivazione. Per questo motivo – ha spiegato il direttore generale di Ascom-Confcommercio Vincenzo Monaco – abbiamo messo a punto un pacchetto formativo con un programma di 6 titoli che da settembre in poi consentirà di far compiere, progressivamente, quel salto culturale che serve al piccolo commercio”.

Tre le parole chiave che hanno fatto partire il progetto invece secondo il presidente di Ascom Federico Capraro: “Voglia, quella delle imprese di ripartire; responsabilità, quella che si assumono le associazioni di categoria nel guidare la ripartenza e nel cavalcare il cambiamento e futuro, quello che oggi è già presente, una nuova quotidianità che chiede di cambiare gli schemi”.

Grande l'entusiasmo delle aziende aderenti, come riportato da tre testimoni, commercianti che hanno colto la spinta digitale aderendo alla piattaforma e già attivi sui propri social e siti: Cècilie Barthelemy del negozio Gotti Store di via Ellero a Treviso (casalinghi e regalistica) che ha sottolineato quanto il lancio delle aziende sul web non significhi una cannibalizzazione del negozio fisico ma una reale opportunità di ampliare le clientela, Nicole Zanotto del negozio Sweet Jamaica di Onè di Fonte di abbigliamento moda uomo donna bambini che ha iniziato a effettuare consegne a domicilio durante il lockdown e ha chiarito come l'opportunità di TrevisoNow sia importante per tutte quelle aziende che non possono permettersi di investire grosse quantità di denaro nella realizzazione di siti per l'e-commerce e Riccardo Zanchetta del negozio di alimentari di Casale Sul Sile, già pioniere delle vendite online dai primi anni '90.

Tutti i diritti riservati
E-commerce: nasce TrevisoNow
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento