Treviso
stampa

Eventi culturali e di Natale anche in periferia

Sabato 3 dicembre in viale Francia 12, nella galleria SanPaolo#Arte del quartiere san Paolo, a Treviso, è stata inaugurata una nuova mostra fotografica che sarà visitabile fino all’8 gennaio 2017. E per le festività numerosi appuntamenti nei quartieri di Treviso.

Parole chiave: treviso (1518), quartieri (8), cultura (67), eventi (46), mostra (126), san paolo (10), natale (108)
Eventi culturali e di Natale anche in periferia

Sabato 3 dicembre in viale Francia 12, nella galleria SanPaolo#Arte del quartiere san Paolo, a Treviso, è stata inaugurata una nuova mostra fotografica che sarà visitabile fino all’8 gennaio 2017. Si tratta della seconda esposizione allestita nello spazio d’arte aperto lo scorso agosto. La mostra ha il patrocinio del comune di Treviso come evento del programma “Cuor di Natale nei quartieri” ed è promossa dall’associazione Quartiere san Paolo, dal Gruppo anziani Treviso, dall’associazione I Care e dalla cooperativa La Esse.
La sala si è riempita per il vernissage che è stato accompagnato dalle note del sax e del clarinetto di due giovani artisti e dalle poesie degli “Amici della poesia del Sil”. Sono intervenuti l’assessore alla Cultura Luciano Franchin e l’assessore alla Formazione Anna Caterina Cabino.
L’idea della mostra, ha spiegato la curatrice Elsa Dezuanni, è nata dalla volontà di rappresentare la multiculturalità del quartiere, preparando un allestimento in cui gli scatti fanno dialogare Treviso e gli fanno incontrare l’altro. Da un lato infatti sono esposte le foto di Alberto Nascimben fotografo trevigiano non professionista che da anni si dedica al paesaggio cittadino riportandolo su pellicola in bianco e nero. La sua è una visione della Treviso deserta poetica e romantica, alla ricerca di un momento ideale, quando di notte tutto sembra incantato. All’opposto invece i colori e i volti, questa volta scattati in digitale, del tedesco Udo Köhler che espone il materiale documentario raccolto in Niger, alla scoperta del popolo Tuareg, di mestieri e tradizioni, di meravigliosi volti femminili.
Nelle prossime settimane inoltre il “Biscione”, il lungo palazzo di edilizia popolare sotto al quale è nata la galleria, verrà decorato, come ha spiegato Alfio Bolzanello, dell’associazione Quartiere san Paolo, con le luci di Natale e in tutte le portinerie, che hanno una vetrata trasparente, saranno apposti dei pannelli con i quadri dell’annuale concorso di beneficenza “Na toeta de Solidarietà” e dei biglietti di auguri scritti in diverse lingue.
Gli appuntamenti nel quartiere proseguiranno il 14 e il 29 dicembre con due incontri di lettura e discussione sulla poesia. Oltre a san Paolo anche gli altri quartieri della città saranno coinvolti nei progetti dell’Amministrazione, a partire dai canti di Natale organizzati nella chiesa di santa Bona e di santa Elena Imperatrice a Monigo.
A Selvana, oltre al cenone di fine anno  il 17 dicembre si terrà il pranzo di Natale dedicato alle persone anziane residenti nei quartieri di Selvana, Fiera e Santa Maria del Rovere.
Il 12 e 13 dicembre invece si svolgerà il mercatino di beneficenza a San Pelajo, mentre il teatro sant’Anna, a Santa Maria del Rovere, ospiterà dal 13 al 28 dicembre il XVII festival del Gospel organizzato dal gruppo Alcuni che porterà a Treviso 5 grandi gruppi del gospel, due italiani, uno inglese e due americani. La maratona di eventi in vista delle festività natalizie dunque per la prima volta non tocca solo il centro storico, ma si allarga alla periferia portando bellezza, cultura, animazione e inclusione sociale nei quartieri.

Tutti i diritti riservati
Eventi culturali e di Natale anche in periferia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento