Treviso
stampa

Impronte leggere sulla terra

Un progetto della Rete Iside di scuole per l’Energia e l’Ambiente presentato insieme con l’Unesco.

Parole chiave: impronta ecologica (2), rete iside (1), progetto (32), scuola (416), treviso (1687), unesco (16)
Impronte leggere sulla terra

L' educazione dei cittadini più giovani alla tutela ambientale ed al risparmio energetico: questo l’obiettivo del progetto "Impronte leggere sulla terra" negli Istituti Scolastici Comprensivi ubicati in Provincia di Treviso, un progetto a cura dalla Rete Iside, Rete di scuole per l’Energia e l’Ambiente della Provincia di Treviso insieme con Unesco, con il Patrocinio della Provincia di Treviso e del Comune di Treviso.

Partendo dall' esperienza di “Bassa tensione”, progetto nato per educare gli alunni al risparmio energetico agendo esclusivamente sui comportamenti degli allievi, avviato dapprima nel Comune di Treviso,  successivamente in quello di Villorba e più recentemente in 9 comuni (Carbonera, Castelfranco Veneto, Montebelluna, Caerano S. Marco, Conegliano, Ponte di Piave, S. Lucia di Piave, Trevignano e Treviso) aderenti al Paes (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile). Visti i positivi risultati raggiunti, la Rete, con il patrocinio dell’Unesco,  propone un nuovo percorso di educazione all'ambiente: “Impronte leggere sulla terra”.

Si rivolge  agli alunni della Scuola secondaria di 1° grado (nella 1a fase) e a quelli della Scuola secondaria di 2° grado in una fase successiva. Lo scopo è quello di educare i ragazzi a nuovi stili di vita supportati da migliori comportamenti.

Nel primo anno di scuola secondaria i ragazzi svilupperanno i temi dell’acqua e dei rifiuti, nel secondo anno l’alimentazione, i trasporti e il territorio, nel terzo l’energia ed il risparmio energetico. Una straordinaria esperienza per l’alunno con lo scopo di renderlo competente come riportato negli obiettivi ministeriali.

Verrà prodotto un contatore e fatto il calcolo dell’impronta ambientale.

Il progetto pone le basi per un possibile riconoscimento degli Istituti come  “Scuola associata Unesco” in Italia con conseguente adesione al network internazionale Aspnet.schools. Il progetto, dopo la sperimentazione delle Scuole della nostra Provincia, verrà diffuso dalle Aspnet.schools a livello nazionale ed internazionale. Il tutto integrato e condiviso con gli Enti Territoriali. La Rete di Scuole Iside si aspetta un forte sostegno dagli Enti proprietari degli edifici affinchè sostengano il lavoro dei tutor e della popolazione scolastica in virtù dei risparmi conseguibili sui plessi scolastici stessi e soprattutto delle competenze acquisite dagli alunni alla fine del percorso. Le singole scuole si aspettano una premialità per i risparmi conseguiti.

Il progetto si propone come un prototipo, sviluppato nelle Scuole della Provincia di Treviso, per poi essere diffuso altrove in Italia.

Impronte leggere sulla terra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento