Treviso
stampa

La Casa scout di via Borgo Furo si allarga: domenica l'inaugurazione

L'ampliamento, che aggiunge 180 mq di superficie coperta agli edifici già esistenti, si è reso necessario per la sempre crescente attività della struttura che si pone come punto di riferimento e crocevia per l'attività scoutistica e di formazione giovanile non solo locale, ma anche regionale, nazionale ed internazionale.

Parole chiave: fondazione feder piazza (7), scout (66), agesci (42), fse (17), treviso (1709), san paolo (11)
La Casa scout di via Borgo Furo si allarga: domenica l'inaugurazione

Nella mattinata di domenica 22 maggio verrà inaugurato l'ampliamento della casa scout di via Borgo Furo di Santa Bona, punto di riferimento per l'attività e la formazione degli oltre 2800 scout trevigiani. In esposizione per l'occasione gli acquerelli di Luciano Furlanetto a cui sarà dedicata la nuova ala.
 
La cooperativa Euro Scout inaugurerà, in data 22 maggio, alla presenza del sindaco di Treviso Giovanni Manildo e del presidente nazionale della Federazione scoutistica europea Antonio Zoccoletto, i nuovi spazi della propria sede di via Borgo Furo di Santa Bona. La mattinata con inizio alle ore 9 sarà scandita dalle diverse attività dei gruppi scout provenienti da tutta la diocesi e terminerà con un rinfresco alle 11.45.
 
L'ampliamento, che aggiunge 180 mq di superficie coperta agli edifici già esistenti, si è reso necessario per la sempre crescente attività della struttura che si pone come punto di riferimento e crocevia per l'attività scoutistica e di formazione giovanile non solo locale, ma anche regionale, nazionale ed internazionale. Gli ambienti sono infatti a disposizione degli oltre 2800 scout trevigiani nonché di gruppi provenienti sia dall'Italia che dall'estero.
 
I lavori hanno permesso di aggiungere ai locali esistenti una nuova foresteria con 18 posti letto, una sala riunioni e uno spazio culturale a disposizione del Centro Studi e Documentazione Scout “Don Ugo de Lucchi” per la salvaguardia e la diffusione della storia e della cultura scout. La costruzione della struttura prefabbricata è iniziata il primo ottobre 2015 e si è conclusa lo scorso 15 maggio.
Il nuovo edificio sarà intitolato a Luciano Furlanetto, capo scout recentemente scomparso e distintosi per aver dedicato la propria vita all'educazione dei giovani, sia attraverso lo scoutismo sia attraverso la sua professione di insegnante. In occasione dell'inaugurazione sarà presentata anche la mostra con le tavole da lui stesso illustrate ad acquerello e incentrate su storie di vita di squadriglia che furono pubblicate a più riprese nella rivista associativa dedicata alle Guide e agli Esploratori.
 
Ad oggi sono circa un centinaio gli eventi che si svolgono annualmente nella casa scout “Anna e Franco Feder”, sorta nel 2000 grazie ad una convenzione stipulata con il comune di Treviso che prevede l'utilizzo trentennale degli spazi. Nel corso degli anni la casa è divenuta luogo aperto dalla significativa valenza educativa; spazio di incontro tra l'associazione e le famiglie e per le riunioni di formazione dei capi; sede delle attività scout all'aria aperta grazie all'area verde esterna che è stata qualificata con la messa a dimora di circa 400 alberi ed arbusti autoctoni, la realizzazione di un pozzo ed una rete per l’irrigazione. Il percorso naturale, curato da esperti botanici, rimane a disposizione di tutta la cittadinanza e aggiunge valore sociale all'operato della cooperativa all'interno della comunità.

Fonte: Comunicato stampa
La Casa scout di via Borgo Furo si allarga: domenica l'inaugurazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento