Treviso
stampa

Pio X, premio La Fonte a Michele Mestrinaro

Festa e impegno etico e professionale hanno guidato la mattinata in Auditorium per la consegna della XXI edizione del Premio La Fonte, assegnato a Michele Mestrinaro, trevigiano della parrocchia di Sant’Agnese ed ex-allievo che ha conseguito la maturità scientifica nel 2006. Ora si occupa di piani di miglioramento della sanità pubblica del Regno Unito.

Parole chiave: michele mestrinaro (1), pio x (60), collegio pio x (57), premio la fonte (4)
Pio X, premio La Fonte a Michele Mestrinaro

Festa e impegno etico e professionale hanno guidato la mattinata in Auditorium per la consegna della XXI edizione del Premio La Fonte, assegnato a Michele Mestrinaro, trevigiano della parrocchia di Sant’Agnese ed ex-allievo che ha conseguito la maturità scientifica nel 2006. Dopo i saluti del rettore mons. Lucio Bonomo, il preside Mario De Conto ha tratteggiato la figura di Michele Mestrinaro studente e in particolare le sue attività come rappresentante di classe, improntate al possibile e all’etica. Nella sua Lectio magistralis, il premiato ha ripercorso gli anni successivi alla maturità, i colpi di fortuna, gli smacchi, i numerosi ‘no’ ricevuti anche all’avvio dell’esperienza sia di ingresso all’università che al lavoro. Agli studenti dei Licei ha consegnato tre pensieri. Anzitutto i giovani devono star vicini alle persone che vogliono loro bene e che quando sbagliano glielo dicono. Sono genitori, amici, insegnanti. Poi, secondo consiglio, tra l’altro molto vicino all’esperienza personale, non aver mai paura di fallire, di sbagliare, perché il merito sta nel rialzarsi, ogni volta. “Avete una prospettiva di vita di cento anni”, ha detto, “e cento anni non bastano per realizzare tutte le cose che ci rendono felici, e sono quelle cose con le quali si pensa di cambiare il mondo. Occorre mantenere chiaro lo scopo”. E, infatti, il terzo pensiero è cercare di capire che cosa rende felici nella vita, e poi su quello dare anima e corpo. Ripercorrendo la sua esperienza di studente al Pio X, ha ricordato alcuni professori e soprattutto il maggiore degli insegnamenti: “Qui ho imparato a imparare”, ha detto.

Oggi Michele Mestrinaro, dopo la laurea in fisica a Filadelfia (Usa) e il master in Business Administration con una borsa di studio ad Harvard, vive e lavora in McKinsey a Londra e si occupa di piani di miglioramento della sanità pubblica del Regno Unito.

E’ intervenuta poi Gaia Gottardo, di recente eletta nuova presidente dell’Associazione Ex-Allievi, ed ha confermato la funzione di ‘ponte’ dell’associazione tra la scuola e gli ex, in particolare quelli dispersi in Italia e nel mondo.

La mattinata, ben guidata dalla regia di Cecilia Bernardi, lei pure ex-allieva, ha visto la consegna della targa in argento che rappresenta la fonte nel cortile interno del collegio, la firma della ventunesima pergamena dell’Albo d’Oro e la consegna delle borse di studio al merito sia per i risultati con il 10 all’esame di Stato di Terza Media, sia per i migliori voti nelle classi dei Licei. Il premio per la miglior pagella in assoluto è stato consegnato a Elisa Grigiante dell’ultimo anno del Pio X International. Un applauso e un bouquet di fiori anche a Alessia Zanda, vincitrice all’ultima edizione del premio letterario Mazzotti Juniores.

Hanno partecipato all’evento il vicesindaco Roberto Grigoletto e i rappresentanti delle società che hanno collaborato alla creazione del fondo per le borse di studio.

Questi i nomi degli studenti che hanno ricevuto le borse di studio.

Borse di studio al merito

1_Alunni di Terza Media che hanno superato l’esame di Stato nell’a.s. 2014/2015 con esito dieci o dieci e lode iscritti presso gli Istituti del Collegio Pio X

Andrea Bergamin (oggi 1A Lic. Sc.), Pietro Pozzebon (oggi 1A Lic. Sc.), Matteo Spadotto Furlan (oggi 1A Lic. Sc.), Davide Giuseppe Velati (oggi 1A Lic. Sc.), Matteo Zamin (oggi 1A Lic. Sc.), Jacopo Landi (oggi 1A Lic. Ling.), Alberto Santel (oggi IV Lic. Classico).

2__Alunni di tutte le classi superiori per il miglior profitto a.s. 2014/2015. (Oggi frequentano la classe successiva)

Grigiante Elisa, voto 10, 1B Pio X International; Gyulai Costanza, voto 9.70, V Ginnasio, Raffaella Polino, voto 9.23, 2A Lic. Classico, Alberto Martini, voto 9.17, 2A Lic Classico; Marco Collovini, voto 9.42, 4A Lic Sc., Giovanni Nichele, voto 9.36, 4B Lic. Sc., Jacopo Pozzebon, voto 9.33, 2A Lic. Sc.; Alessandra Marchesi, voto 9.10, 1A Lic. Linguistico, Camilla Cerciello, voto 9.08, 4A Lic. Ling., Gianmarco Franceschi, voto 9.08, 4A Lic. Ling.

Fonte: Comunicato stampa
Pio X, premio La Fonte a Michele Mestrinaro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento