Treviso
stampa

Sant'Angelo di Treviso: partiti due camion di aiuti per Kiev

“Uniti per la pace-raccolta di aiuti umanitari a favore dei cittadini ucraini” solo nelle prime tre ore di attività ha ricevuto 23 bancali di materiale destinato all'Ucraina

Parole chiave: uniti per la pace (1), treviso (2101), sant'angelo (4), raccolta (44), aiuti (27), kiev (15), guerra (275), ucraina (182)
Sant'Angelo di Treviso: partiti due camion di aiuti per Kiev

Ventitré bancali di aiuti umanitari, nelle sole prime tre ore di raccolta, e due camion traboccanti di materiale, già partiti per Kiev. Questi sono i dati eccezionali che emergono dalle parole di Cristina Tronchin, tra le promotrici di “Uniti per la pace-raccolta di aiuti umanitari a favore dei cittadini ucraini”, che ha preso il via il 3 marzo scorso negli spazi gestiti dalla Pro loco Sant’Angelo di Treviso.

Numeri che fanno ben sperare in un presente, nonostante le bombe, la distruzione e la morte, che ancora vive di speranza e di tanta solidarietà. Un’iniziativa nata dalla sensibilità di Cristina che si è sentita fortemente coinvolta in questo terribile conflitto “Una nostra collaboratrice familiare è ucraina - mi spiega la donna -. E’ stato per me naturale muovermi in questa direzione. Non potevo restare a guardare impotente questa enorme tragedia”.

Cristina si è presentata alla manifestazione per la pace avvenuta qualche giorno fa nel centro storico trevigiano dove ha conosciuto Hoxana, di Oberig Aps, organizzazione che si occupa della tutela dei cittadini ucraini presenti nel nostro territorio e le ha chiesto direttamente di cosa avesse bisogno il suo popolo. Stilata una lista delle necessità e stretta una collaborazione con l’associazione Oberig, la macchina della solidarietà ha iniziato a muovere i primi passi coinvolgendo in primis l’Auser provinciale Treviso, poi a macchia d’olio la Cgil, lo Spi Cgil di Treviso, l’Arci. “

Servivano però degli spazi. Abbiamo contattato la Pro loco Sant’Angelo che non ha esitato un istante!”. L’associazione, presieduta da Enrico Tesser, e il consiglio direttivo hanno immediatamente dato risposta favorevole “E’ la nostra occasione per fare qualcosa di buono - afferma Enrico Tesser -. E’ importante esserci per sostenere con un aiuto concreto gli ucraini che in questo momento si trovano a vivere questa drammatica situazione”. Centinaia i volontari che hanno bussato alla porta della Pro loco per mettersi a servizio degli altri, tutti uniti per solidarietà!

Tutti i diritti riservati
Sant'Angelo di Treviso: partiti due camion di aiuti per Kiev
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento