Treviso
stampa

Sette artisti per un orto, spettacolo da non perdere a Treviso

Presentata in Ca’ Sugana ufficialmente la serata del 21 marzo al teatro Comunale che vedrà riuniti sul palcoscenico cittadino sette artisti di punta, trevigiani e di esperienze e fama internazional: per un progetto benefico di Sant'Egidio e Centro della Famiglia.

Sette artisti per un orto, spettacolo da non perdere a Treviso

Presentata in Ca’ Sugana ufficialmente la serata del 21 marzo al teatro Comunale che vedrà riuniti sul palcoscenico cittadino sette artisti di punta, trevigiani e di esperienze e fama internazionali. Sono Marco Paolini, Silvia Bugno, Giulio Casale, Tolo Marton, Mario Brunello, Mirko Artuso, Domenico Santonicola. “Orti invisibili”, questo il nome dell’iniziativa, è stata presentata lo scorso 11 marzo, dal sindaco Giovanni Manildo insieme con Valerio Delfino della Comunità Sant’Egidio e Adriano Bordignon del Centro della Famiglia.  
Un parterre che Treviso forse non aveva ancora mai visto. Ogni artista farà omaggio al pubblico trevigiano di una interpretazione tratta dal proprio repertorio nel campo del teatro, della danza moderna, della musica, dell’affabulazione. Per qualcuno di loro è un ritorno al Teatro della città di Treviso dopo una assenza quasi ventennale, per qualcun altro la serata degli ‘Orti’ segna un rientro alla città natale dopo lunghe esperienze altrove. E ognuno sarà presente e attivo in forma gratuita. La gratuità della partecipazione è legata alla finalità benefica dello spettacolo. Il ricavato dalla vendita dei biglietti è infatti destinato al progetto degli orti per i senzatetto e altri cittadini in difficoltà, da realizzare in un terreno già messo a disposizione dall’Amministrazione comunale e affidato alla Comunità di Sant’Egidio e alla Fondazione Centro della Famiglia.
Il mosaico delle diverse proposte artistiche che entreranno nello spettacolo è tenuto insieme come opera unitaria dalla rappresentazione scenica e dal racconto creati in maniera originale da Marco Paolini che per primo ha accettato l’invito e si è dedicato alla interpretazione artistica del tema degli orti. Treviso Mercati che ha accolto anche l’invito di essere, insieme con Gruppo Terraglio, sponsor dell’evento.
L’evento del 21 marzo è la seconda fase del progetto di orti sociali sviluppato da Fondazione Centro della Famiglia e Comunità di Sant’Egidio con la collaborazione del Comune di Treviso. Il progetto ha avuto infatti inizio nel mese di novembre dell’anno scorso dalla pubblicazione del libro ‘Invisibili’ con storie di senzatetto raccontate gratuitamente da autori trevigiani e con la presentazione di Moni Ovadia. Il terzo tempo è l’avvio e la coltivazione dell’orto, una leva per esprimere in concreto la solidarietà a chi ha perso tutto.
La vendita dei biglietti è attiva dal pomeriggio di venerdì 10 presso la biglietteria del Teatro Comunale “Mario Del Monaco”, Corso del Popolo, 31, 31100 Treviso TV, tel 0422 513300. Le fasce di prezzo sono: platea 40 euro; palchi centrali 35 euro; palchi laterali 20 euro; loggione 10 euro.

Tutti i diritti riservati
Sette artisti per un orto, spettacolo da non perdere a Treviso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento