Treviso
stampa

Si rompe passerella sul barcone ristorante, 18 persone in Sile

Tutte sono state tratte in salvo, grazie anche all'immediato intervento dei Vigili del fuoco. Nel momento in cui c'è stato il cedimento, sulla struttura si trovavano una quarantina di persone.

Parole chiave: cronaca (1), sile (84), treviso (1552)
Si rompe passerella sul barcone ristorante, 18 persone in Sile

Il distacco di una passerella che collega la sponda del fiume Sile ad un barcone-ristorante ha fatto finire in acqua 18 persone sabato notte a Treviso, al Ponte della Gobba. Tutte sono state tratte in salvo, grazie anche all'immediato intervento dei Vigili del fuoco. Nel momento in cui c'è stato il cedimento, sulla struttura si trovavano una quarantina di persone, alcune delle quali si sono salvate aggrappandosi alla balaustra.

Nel locale all'interno del barcone sul Sile c'erano oltre cento persone. L'imbarcazione, che ha ondeggiato pericolosamente, è rimasta per un po' alla deriva, ed stata rimessa in sicurezza a riva dagli stessi pompieri. Tanta paura, ma nessuna conseguenza seria per le persone ripescate dal fiume, anche se i sanitari le hanno invitate a presentarsi al pronto soccorso per l'eventuale profilassi dovuta all'ingestione di acqua malsana. Una decina coloro che hanno fatto accesso all'ospedale Ca' Foncello. Ora il locale sul barcone e le altre strutture saranno poste sotto sequestro per consentire gli accertamenti della magistratura. C'è stata apprensione per le sorti di una giovane che non era stata rintracciata nell'immediatezza, e che si è scoperto poi essere già rientrata a casa.

Fonte: Ansa
Si rompe passerella sul barcone ristorante, 18 persone in Sile
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento