Treviso
stampa

Smartcity: tre giorni a Bologna tra dibattiti e laboratori, Treviso è protagonista

Si è aperta oggi, 22 ottobre, a Bologna la tre giorni di laboratori della Smart City Exhibition. In mattinata il sindaco Giovanni Manildo ha preso parte parte alla tavola rotonda. Domani sarà presentata l'intesa programmatica d'area “Marca trevigiana” volta ad uno sviluppo del territorio competitivo, innovativo e sostenibile.

Parole chiave: smartcity (20), manildo (133), treviso (1408)
Stand della Amart City Exhibition

Si è aperta oggi, 22 ottobre, a Bologna la tre giorni di laboratori della Smart City Exhibition a cui partecipa anche il comune di Treviso promotore dell'associazione Smart Community. L'obiettivo è quello di esporre e confrontare con altre città italiane il modello di città intelligente che si è sviluppato. Parteciperanno ai lavori molte realtà del territorio, a cominciare da Iuav e Ca'Foscari e continuando con gli industriali trevigiani e l'I.s.r.a.a.

In mattinata il sindaco Giovanni Manildo ha preso parte parte alla tavola rotonda “Smart City, Smart Community: quale modello per le realtà urbane di riferimento per i propri territori”, un utile confronto tra realtà di dimensioni medio-piccole, ma rappresentative di territori più vasti. Insieme a lui i sindaci di Belluno e Sandonà di Piave e molti altri amministratori locali che hanno discusso le varie forme della città intelligente cercando di analizzarne la relazione con la definizione di un brand. “Treviso è oggi il comune capofila del progetto Smart City – ha dichiarato Manildo – Nell’incontro di questa mattina abbiamo condiviso le esperienze già avviate e illustrato il modello di governance elaborato in questo primo anno di mandato. Un’occasione positiva di confronto dalla quale è emersa la necessità di proseguire sulla strada già intrapresa da Treviso”.
A descrivere alcune delle azioni “smart” che hanno caratterizzato il lavoro dell’amministrazione nel primo anno di governo del territorio l’assessore al bilancio Alessandra Gazzola: “La redazione delle linee programmatiche ha rappresentato per il Comune di Treviso il primo tentativo per riordinare la programmazione dell’ente e renderla coerente con la visione Smart City che aveva deciso di adottare. Inoltre il Documento unico di Programmazione (DUP) nella sezione strategica implementa la visione smart e la rende coerente con le missioni del bilancio economico. A queste azioni si aggiungono il bilancio sociale e il percorso verso Gli Stati Generali a cui stiamo lavorando”.

Nel pomeriggio viene presentata Radio Magica, onlus digitale nata da un progetto di ricerca dell'università Ca' Foscari e volto a sostenere la cultura dell'infanzia garantendo modalità di inclusione di bambini con bisogni educativi speciali. I.s.r.a.a. invece proporrà la propria idea di riqualificazione dell'area di borgo Mazzini attraverso l'avvio di un progetto di cohousing. Infine giovedì mattina sarà presentata l'intesa programmatica d'area “Marca trevigiana” volta ad uno sviluppo del territorio competitivo, innovativo e sostenibile. Nel progetto rientrano anche le idee per il recupero del territorio attorno alle sponde del fiume Sile puntando a percorsi turistici lenti che uniscano la passione per l'ambiente all'enogastronomia.

La giornata di venerdì sarà invece dedicata soprattutto a temi ambientali con una particolare attenzione all'inquinamento e all'efficienza energetica. Con questi spunti si chiuderà una riflessione a tutto tondo su quali siano le possibilità per creare una città che migliori la qualità della vita dei propri cittadini in tutte le sue forme.

Media

Smartcity: tre giorni a Bologna tra dibattiti e laboratori, Treviso è protagonista
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento