Treviso
stampa

Suoni di Marca torna sulle Mura di Treviso dal 29 luglio al 7 agosto

Un ritorno atteso, pur tra le mille difficoltà organizzative di questo periodo difficile. Tutto è organizzato per garantire la sicurezza degli avventori. L'Ulss 2 mette a disposizione gratuitamente i punti tampone per eventuali screening necessari prima dei concerti

Parole chiave: green pass (19), suoni di marca (44), treviso (2073), covid-19 (323), musica (176), spettacolo (57), enogastronomia (4)
Suoni di Marca torna sulle Mura di Treviso dal 29 luglio al 7 agosto

Dopo la parentesi dell’anno scorso in villa Margherita e nonostante la pandemia, Suoni di Marca torna, per la 31ª edizione, con la sua musica, gli stand espositivi ed enogastronomici, sulle mura della città di Treviso, dal 29 luglio al 7 agosto. Tante le disposizioni per la sicurezza che prevedono, fra le altre cose, accessi distinti tra area concerti, da porta Santi Quaranta e con prenotazione obbligatoria sul circuito Ticketone; e area stand, con ingresso responsabile a 2 euro, visti i costi di gestione raddoppiati, da porta Caccianiga.

Di 800 posti la capienza massima delle sedie davanti al palco, ingresso dalle ore 20; mentre gli stand e la “Mostra mercato” saranno disposti in un’area di 2.500 metri quadri, accessibile, dalle ore 18, a circa 5 mila persone. 1.500 i posti a sedere nei 13 ristoranti del “Percorso del gusto”. Chi entrerà nell’area concerti, con un apposito bracciale potrà spostarsi anche nell’altra ala del festival per acquistare cibi e bevande, mentre chi è seduto al ristorante potrà sentire la musica in filodiffusione. All’ingresso è prevista la misurazione della temperatura e la mascherina sarà obbligatoria finché non ci si siede al proprio posto. La proposta musicale sarà molto variegata. Si inizia il 29 con Selton e Sir Oliver Skardy, il 30 sarà la volta di Punkreas e Omar Pedrini, mentre il 31 si esibiranno Fast animals and slow kids e Cara Calma. Agosto si aprirà con la musica dei Rumatera, mentre il 2 arriverà sul palco il cantautore e musicista Max Gazzè. Martedì 3 agosto si potranno ascoltare Raphael Gualazzi e Simona Molinari, poi, il 4, serata “Indie” con Lo Stato Sociale e i Sonohra. Il 5 Fulminacci e il 6 spazio alla trevigianità dei Radiofiera e Tolo Marton. Si conclude il 7 agosto con I Ministri e The bastard sons of dioniso.

“Ricordo che anche per la serata gratuita di apertura l’area concerti è accessibile solo su prenotazione - ha sottolineato il direttore artistico del festival Paolo Gatto -. Per ora abbiamo venduto poco più di duemila biglietti per le 10 date, per cui invito tutti a partecipare senza timori, poiché tutto si svolgerà in sicurezza”.

Fra gli stand ci sarà anche un punto informativo di sensibilizzazione e prevenzione, rivolto a giovani e adolescenti, contro le dipendenze, coordinato dall’Ulss 2 in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili del Comune. Sarà garantito accesso e parcheggio alle persone con disabilità e una particolare attenzione, come ogni anno, sarà rivolta alla raccolta differenziata dei rifiuti. In attesa di chiarimenti governativi sulla necessità del green pass per l’accesso, i punti tamponi dell’Ulss si mettono a disposizione per gli screening gratuiti degli avventori nelle 48 ore precedenti ogni evento. “Per ora il green pass non è necessario - chiarisce Gatto - e speriamo continui così perché il festival è sicuro, ma la decisione di introdurlo metterebbe in crisi eventi e concerti in tutta Italia”.

Secondo le ultime disposizioni ministeriali sarà obbligatorio esibire il green pass agli eventi dal 6 di agosto.

Tutti i diritti riservati
Suoni di Marca torna sulle Mura di Treviso dal 29 luglio al 7 agosto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento