Treviso
stampa

Teatro Del Monaco: stagione in sospeso, ma la soluzione ci sarebbe

Programma non ancora reso noto e campagna abbonamenti al palo. “Stiamo dialogando con la Regione Veneto per aderire al Teatro Stabile del Veneto – dichiara il sindaco Mario Conte –, oggi siamo a buon punto".

Parole chiave: teatro del monaco (5), treviso (1534), fondazione cassamarca (17)
Teatro Del Monaco: stagione in sospeso, ma la soluzione ci sarebbe

Che il teatro comunale Del Monaco non navigasse in acque del tutto tranquille, anche visti i problemi economici di Fondazione Cassamarca, che fino a oggi lo ha gestito, era cosa risaputa. Tuttavia, i tanti appassionati, abbonati e non, forse non si aspettavano che la stagione potesse essere a rischio già da quest’anno.
Invece tuttora la campagna abbonamenti non ha avuto inizio e nel sito non è ancora stato pubblicato il programma per la stagione concertistica, lirica, di prosa e balletto 2018/2019.
Il teatro era stato chiuso dal 1998 per inagibilità e, in seguito alla convenzione stipulata nel 2000 con il Comune, riaperto da Cassamarca, impegnata nella ristrutturazione e conservazione dello stabile in cambio della sua gestione. Oggi però le cose sono cambiate e i bilanci di Cassamarca in rosso, per cui la Fondazione, rivedendo le spese in prospettiva di un pareggio di bilancio nel 2020, non vuole più investire nella struttura, non quanto prima almeno.
Vista la necessità di rimodulare l’accordo, già nell’aprile scorso il sindaco uscente Giovanni Manildo, come ha lui stesso dichiarato sui social, aveva scritto alla Fondazione per proporre un nuovo soggetto che potesse agire di concerto con Cassamarca e Amministrazione, una “fondazione di partecipazione, in cui tutti i cittadini si sentono partecipi del teatro” e che “non è un modo diverso di trovare finanziamenti, ma è un modo di cambiare il governo del teatro e della cultura di Treviso, facendolo veramente diventare patrimonio di tutti”.
Fatto sta che, a quanto scritto dall’ex sindaco, la proposta è stata lasciata cadere nel vuoto. Nelle settimane scorse sono apparse numerose ipotesi su come salvare quello che è a tutti gli effetti uno dei punti nevralgici dell’attività culturale trevigiana.
Tra queste, quella di sovvenzionamenti privati, vantaggiosi per chi li compie grazie allo strumento dell’Art bonus, ma l’unico finanziamento certo risultava essere quello del Comune: 180 mila euro che permettono al Del Monaco di accedere ad altri fondi di tipo ministeriale per il sovvenzionamento dei teatri di tradizione. Fondi che ammontano a oltre 400 mila euro.
La patata bollente, dopo le elezioni amministrative, è passata alla giunta Conte, che sta lavorando per trovare una soluzione. L’ipotesi messa in campo sembra allontanarsi dalle prospettive finora elencate.
Il sindaco ha comunque confermato che la stagione del teatro partirà regolarmente e in tempo: “Stiamo dialogando con la Regione Veneto per aderire al Teatro Stabile del Veneto – dichiara il sindaco Mario Conte –, oggi siamo a buon punto e anche la Fondazione si è dimostrata disposta ad andare in questa direzione, garantendo inoltre una parte di finanziamento ancora per qualche anno. Non abbiamo ancora definito i dettagli dei costi e degli investimenti, è tutto in fase di costituzione, ma si tratta di una soluzione duratura nel tempo. Quest’anno partiranno le stagioni di concertistica, prosa, lirica, balletto, tutto insomma, come da programma, che c’è già e verrà confermato, a breve apriremo la campagna abbonamenti”.
Si tratterà, come spiega Conte, di un anno di transizione, che servirà a far entrare in tutto e per tutto dalla stagione successiva il teatro nel circuito del Teatro Stabile assieme al Goldoni di Venezia e al Verdi di Padova.
Se l’accordo venisse raggiunto sarebbe un traguardo importante per la città di Treviso, che potrebbe vantare un cartellone di primissimo piano, con spettacoli che oggi arrivano in città con più fatica, solo dopo aver fatto una prima stagione a Padova e Venezia.
Il Del Monaco, sotto il Teatro Stabile, avrà una nuova direzione artistica, ma non perderà lo status di teatro di tradizione e dunque i fondi statali che ne conseguono.

Tutti i diritti riservati
Teatro Del Monaco: stagione in sospeso, ma la soluzione ci sarebbe
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento