Treviso
stampa

Treviso: festa della rete "Incroci" a S. Maria del Sile per andare oltre il disagio

Il 14 settembre dalle 18.30 alle 23 nel parco pubblico di via Pasubio 17 un pomeriggio di incontro e sensibilizzazione per tutte le persone che si ritrovano in una situazione di vulnerabilità e marginalità, caratterizzato da musica e voglia di stare insieme, proposto da "Incroci", una rete informale nata dalla volontà di quattordici associazioni e organizzazioni del territorio di Treviso.

Parole chiave: s. maria del sile (1), treviso (1513), incroci (2), giovani (277), festa (119), disagio (20), caritas (217), caritas tarvisina (41)
Treviso: festa della rete "Incroci" a S. Maria del Sile per andare oltre il disagio

Una giornata di incontro e sensibilizzazione, con e per le persone che vivono una situazione di vulnerabilità e marginalità, aperta ai cittadini, nel parco pubblico di via Pasubio 17 dove ha sede il dormitorio comunale di Treviso. Un’occasione per stare insieme, tra musica e convivialità, in programma sabato 14 settembre 2019, dalle ore 18.30 alle ore 23.00.
A proporla è “Incroci”, una rete informale che nasce dalla volontà di alcune realtà del territorio trevigiano, 14 associazioni e organizzazioni e singoli cittadini, di coordinarsi sulle proprie attività che si rivolgono alle persone che vivono una situazione di fragilità e marginalità socio economica, con un’attenzione particolare alle persone senza dimora. La rete Incroci è composta da: Caritas tarvisina, comunità di Sant’Egidio Treviso, parrocchia di Santa Maria del Sile, La Esse, Amib, associazione Moby, Una mano per un sorriso for children, Avvocati di strada Treviso, Segno di alleanza, Associazione caminantes, Civico 63, Operatori di strada delle parrocchie, Associazione culturale islamica di Treviso e singoli cittadini.
Dopo un percorso di circa un anno di lavoro e confronto, la rete si presenterà pubblicamente, alle ore 19.30, durante questa giornata.
Attive nel territorio da diverso tempo per favorire l’inclusione delle persone senza dimora con iniziative che vanno dall’accoglienza al supporto legale, dalla formazione e alla solidarietà, queste realtà si uniscono per avviare un dialogo sul tema della marginalità e dei senza dimora in città. Un punto di partenza per costruire percorsi nuovi ma anche un’occasione per favorire la collaborazione tra soggetti locali e società civile, con un approccio che guarda con attenzione alle persone portatrici di bisogni ma anche di risorse.
La prima iniziativa della rete Incroci è programmata a partire da ottobre: ogni due settimane, nella sede dell’Associazione Segno di Alleanza, a Treviso, saranno offerti i pranzi domenicali, coordinati e gestiti da parte dei volontari della rete.
Nella serata, presso il campo da basket adiacente all’oratorio della parrocchia di Santa Maria del Sile vi sarà un momento conviviale per tutti i partecipanti e la presentazione della rete. La serata si concluderà con l’esibizione dei Do’ Storieski, il gruppo formato da Leo Miglioranza e Alberto Cendron.

Tutti i diritti riservati
Treviso: festa della rete "Incroci" a S. Maria del Sile per andare oltre il disagio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento