Società e Politica

La 32ª edizione sarà dedicata a un’attualizzazione del pensiero del beato Giuseppe Toniolo, nato a Treviso. Si parlerà di impegno nella storia, nel lavoro, per la pace e nella società. Intervista al relatore della prima serata, Marco Impagliazzo.

Dal 1° ottobre è diventato operativo il mega accordo tra Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Stop ai diesel euro 3. Ma le deroghe previste sono tante. E Legambiente accusa: "Solo equilibrismo".

Una villa di inizio ‘900 in via Pinelli a Treviso e donata dal suo proprietario, l’avvocato Calzavara, alla diocesi di Treviso con il vincolo di utilizzarla a favore dell’infanzia, è diventata, da sabato 29 settembre, la “Casa della Vita”. La struttura è stata inaugurata ufficialmente.

Per la prima volta dopo 5 anni, aumenta leggermente il numero totale di residenti stranieri in provincia di Treviso, pari, alla fine del 2017, a 91.319: 980 persone in più rispetto al 2016 (+1,1%). Sul totale, 43.820 sono uomini e 47.499 donne; 20.211 i minori. Continuano a confermarsi primi Paesi di provenienza Romania, Cina, Marocco, Albania, Macedonia e Kosovo.

In Italia il calo demografico è sempre più forte e si fatica a creare alleanze tra generazioni. Proposte per invertire la rotta da un dibattito al Festival della Statistica di Treviso.

La nostra società è incapace di accettare la morte, ma anche la vecchiaia. Condizione sempre più presente, dato che si vive più a lungo. Ne parliamo con il primario di geriatria del Ca’ Foncello, Massimo Calabrò.

Un cahier de doléance articolato in 10 corposi punti: è quanto hanno presentato stamattina i sindaci della Marca Trevigiana ai parlamentari eletti sul territorio. L’appello è perentorio: gli enti locali trevigiani sono al collasso, bisogna intervenire subito, già con l’imminente Legge di Bilancio.

Nato da un’importante opera di riqualificazione e ampliamento della vecchia struttura situata a Trevignano e rimasta in attività fino a settembre 2016, il nuovo impianto si estende su un’area complessiva di circa 129mila mq ed è in grado di gestire circa 73.000 tonnellate all’anno di rifiuto umido e vegetale.

L’assessore ai Lavori pubblici Sandro Zampese ha voluto confrontarsi in via preliminare con residenti e commercianti, effettuando un sopralluogo a ridosso dell’intersezione fra i quattro viali, teatro di numerosi incidenti.

Anche nel 2017 il settore florovivaistico regionale conferma di attraversare una fase di transizione: cala ancora leggermente il numero di aziende venete attive. Stabile il numero di quelle trevigiane. Nota positiva è invece l’incremento delle quantità prodotte.

La struttura del Pssr – secondo Volontari Insieme Csv Treviso – è assolutamente generica, priva di contenuti oggettivi (standard, parametri, procedure certe, rapporto con i costi ecc.) salvo alcuni aspetti riguardanti i posti letto ospedalieri e delle strutture intermedie territoriali.

Il Veneto si conferma una delle regioni con i più bassi livelli di disoccupazione d’Italia e una tasso di occupazione costante, attorno al 67 %. È quanto emerge dai dati Istat e Veneto Lavoro relativi al secondo trimestre dell’anno.

Ha convinto la giuria grazie alle sue birre create con cereali prodotte nella sua azienda e aromatizzate con fiori coltivati sempre nelle sue serre (in calce la descrizione dell'azienda). "E' una gioia aver avuto una decina di realtà trevigiane in finale - racconta a caldo Giorgio Polegato, presidente di Coldiretti Treviso - la nostra provincia non è seconda a nessuno in fatto di giovani e innovazione".

Chiediamo il punto di vista dei dirigenti scolastici a Gianni Maddalon, preside dell’Einaudi-Scarpa di Montebelluna e ora anche “reggente” del Cpia (Centro formazione per adulti) di Belluno, con sedi anche a Feltre e Pieve di Cadore, e dal 2015 presidente dell’Associazione nazionale presidi di Treviso e Belluno.

“La sospensione dei fondi del bando periferie stabilita dal milleproroghe rischia di essere un atto gravissimo", dichiara la presidente regionale Anci Maria Rosa Pavenello. Emendamento del Pd De Menech per re-inserire il finanziamento. Il sindaco di Treviso rassicura: "Solo un rinvio, i soldi ci saranno, noi andiamo avanti con i progetti".

In merito al delicato tema dei servizi di accoglienza ai richiedenti asilo nei nostri territori, interviene con una nota Eugenio Anzanello, presidente di Federsolidarietà Belluno e Treviso, l’organismo che rappresenta la maggioranza delle cooperative sociali di Belluno e Treviso.

Al convegno di inizio anno non si è parlato né di problemi finanziari né di adempimenti burocratici. L’attenzione è stata posta sull’aspetto educativo, in particolare sugli stili comunicativi dell’insegnante. Il tema è stato trattato da Luca Crivellari, pedagogista e psicologo dello Iusve di Venezia.