Società e Politica

Papa Francesco parla spesso di “terza guerra mondiale combattuta a pezzi”. Un’immagine forte, ma sicuramente efficace per presentare l’attuale situazione internazionale.

Il vicepresidente Forcolin: “Riteniamo che il lavoro delle amministrazioni provinciali non rappresenti un inutile centro di costo di facile sostituzione. Senza le Province l’attività amministrativa rischierebbe una drastica diminuzione dei servizi e un ridimensionamento della loro qualità".

Un settore storico torna a crescere. Berdusco (Confartigianato Veneto): Berdusco: “Siamo la culla della moda italiana ed il ritorno al “su misura” è arrivato appena in tempo”

“Può un volontario non soddisfatto, scontento andare dalle persone che aiuta e non avere un sorriso?”. E’ con questa domanda che Alberto Franceschini, presidente di Volontarinsieme – Csv Treviso, ha aperto nella sala del Seminario vescovile, l’XI meeting provinciale.

“Tutti i Sindaci e la Regione in primis - afferma il presidente dei commercianti trevigiani Salvadori- devono contribuire a stoppare l’agonia del commercio se vogliono salvare le loro e le nostre città". Cinque i punti messi sul tavolo: smettere di pensarsi come singoli comuni, accordi territoriali, azioni ri riqualificazione, favorire chi investe e recuperare nuove risorse.

Il provvedimento della Regione riguarda alcune zone del Trevigiano, del Padovano, del Bellunese, del Vicentino e del Litorale Veneziano. Il provvedimento è suscettibile di integrazioni qualora altri Enti dovessero segnalare danni e disagi riconducibili agli stessi eventi meteo eccezionali.

Le esportazioni trevigiane crescono del +9,5% rispetto al primo semestre del 2014. Il buon andamento del ciclo economico europeo, nella prima metà dell’anno, si manifesta in un aumento diffuso dell’export manifatturiero provinciale nei mercati comunitari (+8,9%).

Il presidente ha motivato l’aggiustamento nell’assegnazione degli incarichi con la necessità di “affinare la capacità di azione della squadra, dare ulteriore spinta al lavoro amministrativo e all’efficienza operativa della Giunta.

La presidente regionale: "Proprio perché siamo consci dell’importanza di rimanere uniti, specie in occasione di uno snodo cruciale a livello locale quanto nazionale e internazionale, come quello che stiamo vivendo, invitiamo ancora una volta i sindaci che vogliono uscire a ripensarci".

“Il Volontariato e la felicità” è il tema dell’undicesimo Meeting del Volontariato trevigiano che si terrà sabato 19 settembre nel Seminario vescovile di Treviso. Il Meeting apre il “Mese del sociale”

Un seminario promosso dal comune di Treviso che ha coinvolto amministratori (22 comuni presenti), Prefetto, Questura, privato sociale, Caritas, cooperative, parroci e volontari, per “porci assieme - sottolinea il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - la domanda su come costruire comunità accoglienti”.

Il rapporto tra imprese  e Pubblica Amministrazione sarà al centro della tavola rotonda organizzata al Parco Le Bandie di Lovadina il prossimo 10 ottobre, alla presenza del premier Renzi. Maggiore dialogo consentirebbe alle imprese italiane di agganciare ancor più la ripresa. Che c’è e si vede.

La Cisl sollecita i pensionati, e le donne vedove che percepiscono la reversibilità, che non avessero presentato il Red o la dichiarazione dei redditi e che non abbiano ricevuto la quattordicesima, a recarsi presso il patronato Inas per verificare la propria posizione e l’eventuale diritto alla riscossione. 

Tre i profili di incostituzionalità della legge 107/2013 argomentati nelle sette pagine del ricorso avanzato dalla Giunta regionale. "la riforma - secondo il presidente Luca Zaia - marginalizza il ruolo della Regione".

Il primo tir bloccato alle ore 8.00 trasportava latte austriaco ed era diretto in Lombardia, subito dopo un carico di patate tedesche da consegnare nel veronese proprio nel cuore della coltivazione tipica vanto di fiere e rassegne ed ancora carne lituana e ortaggi stranieri...

"Ci troviamo costretti -si legge -a rispondere al grave atto di violenza subito dalle nostre organizzazioni non tanto al fine di giustificare il nostro lavoro, ma piuttosto per contrastare una strategia che fa della diffamazione uno strumento per affermare una cultura della non accoglienza che vuole attecchire soprattutto nelle giovani generazioni".

Il Centro della famiglia di Treviso, che domenica festeggia i 40 anni dalla fondazione, con il servizio per il Benessere famigliare si occupa da anni di coppie in difficoltà. Accompagnate da professionisti, queste possono così “prendersi cura” della propria relazione e continuare il cammino

“Continuità e qualità sono la forza della nostra Avis –sottolinea la presidente Vanda Pradal – e il merito va sia ai presidenti e consiglieri delle Avis di base sia agli oltre 33 mila soci donatori che per tutti i mesi estivi non hanno mai fatto venir meno la loro generosità".

Lunedì prossimo presidio della Coldiretti al Brennero. Ci saranno anche circa cento agricoltori trevigiani. Verranno aperti i tir in entrata. La mobilitazione in concomitanza con il vertice straordinario dei Ministri europei all’agricoltura a Bruxelles.