Società e Politica

Si è tenuto questa mattina, lunedì 23 febbraio, l'incontro promosso dal sindaco di Conegliano Floriano Zambon, esteso ai 14 Sindaci della Provincia di Treviso interessati dalle chiusure di uffici e sportelli di Poste Italiane. Nasce l'idea di un tavolo comune per effettuare una controproposta.

Tratterà quasi 53 mila tonnellate di rifiuti all'anno divisi in tre linee di lavorazione: una per la plastica, il vetro e i metalli, una seconda per la divisione della carta dal cartone, che hanno valore economico diverso sul mercato, e una terza per la selezione e riduzione volumetrica dei materiali ingombranti.

L’azienda di gas ed energia elettrica sigla un accordo per la vendita di contratti gas e luce con quattro istituti di credito cooperativo: Centromarca Banca, Banca della Marca, Banca Prealpi e Banca San Biagio del Veneto Orientale. 

Si rimane restii a parlare di “ripresa”. Eppure qualcosa si è mosso, in senso positivo, nel manifatturiero trevigiano, nell’ultimo scorcio d’anno. Si rimettono in moto gli ordinativi del mercato interno.

Il segretario generale Spi-Cgil, Paolino Barbiero: “Anziani e amministratori locali preoccupati. I pensionati hanno affidato a Poste i loro risparmi, la società non può pensare di azzerare il servizio sul territorio mettendoli in difficoltà”.

"Non possiamo, per il momento, che associarci alle parole del presidente Francesco Favotto, riponendo “piena fiducia nell’operato della Magistratura e della Guardia di Finanza". Così scrivono in un comunicato le rappresentanze sindacali unitarie dei lavoratori dell'istituto di credito

E’ diventata legge la proposta presentata cinque anni fa da Stefano Valdegamberi (ex Udc ora Futuro Popolare) e sottoscritta da consiglieri Pd, Udc, Lega e gruppo misto.

Con voto unanime il Consiglio regionale ha approvato una risoluzione (la nr. 81) che impegna la Giunta ad intraprendere una serie di iniziative finalizzate a valorizzare le produzioni lattiero casearie di qualità e la specificità dei prodotti del Veneto.

Mentre la città impazziva per i carri mascherati, un pullman con 39 profughi ha sostato davanti alla stazione per un’intera giornata senza che nessuno se ne facesse carico, fuorché i volontari della Caritas e della Croce rossa. Dal vertice in Prefettura la soluzione.

Nota dell'Ufficio stampa della Diocesi di Treviso sull'emergenza: "Molti parlano dei profughi, ma pochi parlano con loro. Come Caritas, e dunque come chiesa diocesana, vorremmo impegnarci ulteriormente, e cercare ancora possibilità di accoglienza".

Militari della Guardia di Finanza hanno perquisito questa mattina, 17 febbraio, a Venezia e in altre città, alcune sedi della Veneto Banca, società cooperativa per azioni. Indagati direttore generale ed ex presidente. La procura di Roma contesta una "decurtazione del patrimonio di vigilanza" e la tendenza a concedere finanziamenti in assenza di tutele con conseguenti perdite per oltre 192 milioni di euro

Il percorso è destinato a presidenti, amministratori e consiglieri di cooperative agricole (cantine, latterie e stalle sociali, ma anche aziende ortofrutticole), per consolidare e rafforzare le competenze gestionali e di comunicazione dei cooperatori dell'agroalimentare.

15 i nuovi eletti dell’organismo di rappresentanza che eleggerà  il nuovo Presidente di Volontari insieme - Csv Treviso. Adriano Bordignon, presidente uscente: “Treviso, con i suoi 80mila volontari e le sue 450 associazioni, è un territorio di grandissime risorse. Da qui lanciamo la proposta degli stati generali del volontariato Veneto”.

Il sistema “Pedemontana e Colli”, questa è la sua denominazione completa, è stato protagonista il 13 febbraio alla Bit di Milano, dove l’assessore veneto al turismo, Marino Finozz ha presentato alla stampa le peculiarità e le potenzialità dell’area.

Dati certi non ce ne sono e le forze dell'ordine affermano che non esiste una vera e propria emergenza. Tuttavia furti e rapine si susseguono nel nostro territorio, e si torna a parlare di ronde. Ma si fa strada anche un'altra forma di prevenzione: il controllo di vicinato

A Treviso il Comune inoltre spegnerà le luci in Piazza dei Signori dalle 18.30 alle 19.30 orario in cui è previsto l’arrivo di un lungo serpentone di fanali e biciclette organizzato sempre in collaborazione con la Fiab.

Nei primi nove mesi la produzione rivede il segno positivo (+0,1%). Indagine Confindustria Padova - Fondazione Nord Est. Spicca la performance positiva delle medie imprese (+2,1%). Tra i settori, crescita a due cifre per alimentare, farmaceutica, chimica, riparazione, legno-carta.

Si è svolto nella sede di Unioncamere al Parco Scientifico Tecnologico Vega di Marghera (Ve), un incontro, promosso dall’assessorato al turismo regionale, tra rappresentanti delle associazioni e delle imprese turistiche del Veneto con una delegazione di operatori asiatici.

Il terzo Piano casa della Regione continua a puntare su ampliamenti e ristrutturazioni, con il plauso degli artigiani e le perplessità dei sindaci, visto che i Piani regolatori comunali vengono di fatto “zittiti"

Il celebre pubblicitario ha definito "ubriaconi" coloro che abitano nella nostra regione. Il Presidente gli ha intimato di scusarsi, entro 48 ore. E l'interessato lo ascolta... ma in realtà rilancia le accuse

Mariarosa Barazza, membro della Segreteria provinciale del Partito democratico, e sindaco di Cappella Maggiore, ringrazia chi la vorrebbe candidata al Consiglio regionale ma preferisce continuare il suo mandato di sindaco: "Ritengo importante onorare gli impegni presi: è segno di serietà"

Il Cnca (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) lancia l'allarme, preoccupato del fatto che la Regione Veneto possa applicare sostanziosi tagli o addirittura l’annullamento dei fondi destinati all’affido familiare di bambini in situazioni di disagio

L’appuntamento è fissato per venerdì 6 febbraio, alle ore 11.00 quando, davanti al molo di Palazzo Ducale, attraccherà una vera e propria stalla galleggiante, attrezzata ad hoc grazie agli agricoltori dell’Associazione Regionale Allevatori Veneti (Arav).

Oltre 600 i donatori di sangue tra le Forze dell’Ordine della Marca. Questa mattina, 4 febbraio, sono stati accolti al Ca' Foncello dal personale del Centro Trasfusionale e dalla presidente provinciale dell'Avis