Società e Politica

Conferenza stampa di fine anno. Per il premier "l'Italia ce la farà". E sottolinea: "La parola del 2015 è la stessa del 2014: 'ritmo', dare il senso cambiamento e dell'urgenza". E sull'Ue: "L'Italia senza le riforme è spacciata, ma non bastano da sole"

Aumentano nel 2015 dodici voci di spesa e i più penalizzati saranno gli automobilisti, le categorie professionali che quotidianamente utilizzano l’auto o il camion (taxisti, agenti di commercio, autotrasportatori) e, soprattutto, i lavoratori autonomi iscritti alla sezione separata dell’Inps (freelance). E' quanto emerge da un'analisi della Cgia di Mestre

Alimentato con fondi provenienti dalle paghe dei lavoratori pubblici, assiste oggi 19 mila persone non autosufficienti in Italia con una spesa di 120 milioni annui. Ma il futuro è nero: in fretta e furia l’Inps cambia le regole, servizio dimezzato e assistenza ridotta. E obbliga a firmare entro il 31 dicembre

Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, si è recato oggi, martedì 30dicembre 2014, in Prefettura a Treviso per chiarire la situazione dei dipendenti della Provincia di Treviso dopo i tagli previsti dal Governo tramite la legge di stabilità. Muraro e il Prefetto Marrosu hanno poi incontrato i rappresentanti sindacali coinvolti e le Rsu della Provincia

In tre anni +14% fatturato e +7% occupazione. I Sindacati: “Rimane invece disatteso l’accordo siglato con Unindustria nel 2012, per gli incentivi ai dipendenti. Visti i risultati del comparto, ci sembra il momento di applicarlo gratificando i lavoratori e rendendo ancora più competitive le nostre aziende:”

Treviso al  primo posto per incremento nella regione Veneto, soprattutto grazie agli stranieri. Chi cresce di più è l’area Montebellunese, + 14,46 per cento negli arrivi, bene anche la zona di Treviso Sud, va molto bene l’Opitergino Mottense, la pecora ora è invece l’Asolano, che crolla di quasi il 16 per cento. Alll'estero più attenzione a trasporti, servizi e siti internet.

L’intesa, che corrisponde all’analogo accordo siglato a livello nazionale tra il Governo e le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, dà il via all’istituzione di un tavolo permanente di confronto e di monitoraggio tra Regione Veneto e parti sindacali.

Presentato il bilancio di compatibilità. Sul piano ambientale, oltre all'adozione di 10 mezzi per la raccolta alimentati a metano, vi sono in programma per il 2015 diversi lavori per la costruzione o l'ampliamento degli impianti di stoccaggio dei rifiuti.

Sindacati insieme ai dipendenti della Provincia lunedì scorso per il  presidio al Sant’Artemio. I segretari generali: “Caos normativo sulla ridistribuzione delle funzioni dell’Ente. Posti di lavoro e servizi al capolinea, non è questa la seria riforma della PA che chiediamo da anni”.

L’analisi dell’Ufficio Studi della Cisl Belluno Treviso: boom di redditi sotto i 7.500 euro che salgono del 14,5%. Segnali positivi dall’export con un +7,8%. Disoccupazione giovanile ancora alta, al 18%.

Viene anticipato al giorno 3 gennaio 2015 l’inizio dei saldi invernali di fine stagione in Veneto. Lo ha deciso la giunta regionale dopo aver acquisito il parere favorevole delle organizzazioni di categoria del commercio e dei consumatori.

Nella Marca un dipendente della Questura ogni 3.160 abitanti, record negativo. La denuncia del SILP CGIL: “Personale all’osso, sempre meno giovani, mezzi insufficienti e inadeguati, crescente richiesta di pratiche e di sicurezza. Si rischia l’immobilità del sistema di pubblica sicurezza”.

Un portale internet, uno spot, diverse iniziative per portare turisti e visitatori. Con la valorizzazione delle ville venete e dei nostri prodotti enogastronomici. Il progetto presentato dal presidente Zaia.

Alla vigilia della scadenza del 16 dicembre la Cisl attacca le Poste: "Mai recapitati centinaia di modelli F24 per Imu e Tasi. Ora stiamo cercando di risolvere il disguido utilizzando i nostri sportelli".

Trecentomila euro investiti in progetti per l’inclusione lavorativa di giovani esclusi dal mondo della scuola e del lavoro, oltre 270 giovani coinvolti, 90 tirocini avviati e 17 assunzioni realizzate. Presentato un nuovo progetto per disoccupati over 50

Domenica 14 dicembre gli 11 Consorzi di bonifica del Veneto rinnovano il loro consiglio di amministrazione attraverso libere elezioni con diritto di voto a tutti i proprietari. Ma la partecipazione è sempre stata bassa. Eppure, assieme a Genio civile, Comuni e Regioni hanno il compito di realizzare e mantenere le opere di bonifica

Gli operatori veneti del settore guardano senza paura alla nuova sfida, che parte da Padova, ma chiedono di non essere gli unici a dover osservare regole scrupolose, mentre per qualcun altro l'Italia è "un paese dei balocchi".

Porte aperte in due caseifici di Fregona e Cavaso del Tomba (Treviso), dove si potrà partecipare a visite guidate e degustazioni dove la Casatella Trevigiana DOP si assaggerà in una verticale di formaggi, in abbinamento a prodotti tipici, come il Torchiato di Fregona e l’Olio Extravergine d’Oliva della Pedemontana Trevigiana. Una esperienza di scoperta e gusto per grandi e piccoli.

Una rete di imprese con capofila l’azienda orafa novese D’Orica fa ripartire dopo 40 anni la filiera della seta e lo fa in modo etico coinvolgendo 3 cooperative sociali venete, tra cui una di Castelfranco e una di Monfumo.