Società e Politica

Dall'8 settembre si inizia con il servizio tra le stazioni ferroviarie di Venezia e Padova, con 16 treni (8 in andata, altrettanti di ritorno), che si fermeranno in tutte le stazioni.Iter rapiso nel frattempo per l'alta velocità fino al Marco Polo.

Dai dati del Consorzio di Tutela prosegue anche nei primi sette mesi di quest'anno il trend positivo della denominazione sia nel mercato nazionale che in quelli esteri. In vigneto, intanto, si continua a lavorare per la nuova annata.

Il 1° settembre al Palamazzalovo, le insegnanti delle scuola d’infanzia e le educatrici dei nidi: l’educazione è una questione urgente che deve veder coinvolta l’intera società, non solo scuola e famiglia. Presenti i vescovi di Treviso e Vittorio Veneto

Si tratterebbe di elementi sospettati d'essere vicini alle organizzazioni che si battono per la Jihad islamica. L'ipotesi è che almeno alcuni di questi 5 abbiano svolto attività di reclutamento di persone interessate a raggiungere la Siria o l'Iraq.

La Federazione Veneta delle Banche di Credito Cooperativo ribadisce piena collaborazione con i Commissari nominati dal MEF su indicazione della Banca d’Italia e rassicura i risparmiatori.

''Con un grande lavoro di squadra, per il quale ringrazio il mio Assessore Coletto e tutti i tecnici regionali che si sono impegnati giorno e notte - sottolinea il Presidente Zaia - abbiamo ottenuto un successo straordinario".

Attraverso la formula del "BarCamp” verranno coinvolti i sindaci e i territori, per raccogliere proposte concrete per le elezioni del prossimo anno. Al momento nessuna candidatura, ma la parlamentare gioca d'anticipo e punta sulle idee. E se ci saranno le primarie...

Lettera aperta del Segretario generale della Cisl Belluno Treviso ai Presidenti delle Associazioni di rappresentanza della Marca. Con l'obiettivo di ndividuare insieme nuove strade da percorrere, definire rinnovate modalità di relazioni, progettare nuovi strumenti da utilizzare per tornare a produrre valore economico e sociale a favore del territorio.

Boom del manifatturiero artigiano (produzione +4,3%). Sbalchiero: “capacità e italianità dei nostri superfornitori tornano di moda e arrivano richieste anche dall’estero.Positivi anche i dati di Confindustria Padova.

21 aziende artigiane del settore edile Di Confartigianato Treviso si sono aggregate sottoscrivendo un contratto di rete. Il primo progetto da attuare sarà la realizzazione di case low cost – high quality.

La Fism del Veneto ha scritto una lettera a Zaia per sollecitare lo sblocco dei contributi alle scuole d’infanzia paritarie. La situazione, infatti è grave, a causa dei ritardi dei fondi statali e regionali. A rischio gli stipendi del personale e la riapertura stessa di molte scuole a settembre

Dopo oltre 10 anni di approfondimenti tecnici e amministrativi e di studio di progetti alternativi, si e' finalmente individuata una soluzione condivisa e fattibile per la risoluzione dell'attraversamento della città. L'accordo sottoscritto a Milano.

I Conti consuntivi economici delle aziende sanitarie del Veneto hanno chiuso l’esercizio 2013 con un attivo di 45.777.572 euro, cifra che scende, pur rimanendo estremamente positiva, a 4.310.471 euro secondo la rigida configurazione assunta dal tavolo di monitoraggio dei conti della sanità presso il Ministero dell’Economia.

 L'incontro  è stato quasi una assise internazionale tra veneti del Veneto e veneti o loro discendenti che hanno preferito o dovuto lasciare la terra d’origine, festeggiata con calore e con tanta commozione, iniziata con la sfilata dei gonfaloni e dei labari e con una messa celebrata dal cardinale Beniamino Stella.

Assemblea generale annuale dei soci della Trevisani nel mondo, sabato 26  luglio con inizio alle ore 9,30, presso l’Auditorium della Banca di Credito Cooperativo Prealpi a Tarzo. E domenica 27 appuntamento in Cansiglio

Anche a maggio il turismo nel Veneto fa segnare interessanti risultati, soprattutto per quanto riguarda gli arrivi e per le presenze dai nuovi importanti mercati russo e cinese, ma anche perché conferma la ripresa del turismo nazionale già affacciatasi nei mesi precedenti, con una crescita delle presenze dell’11,4 per cento.

Rapporto Statistico 2014 sulla presenza e la distribuzione degli immigrati nella provincia di Treviso, al 31 dicembre 2013, presentato oggi da Cisl Anolf Treviso, Migrantes, Caritas e Cooperativa Sociale Servire. Gli stranieri sono101.718 contro i 105.323 del 2012.

E’ chiaro che il processo migratorio è in calo e il nostro è un Paese che sta sempre più invecchiando – afferma Franco Lorenzon (Cisl). Don Baratto: “E’ preoccupante che la notizia principale di queste settimane sia la difficoltà di gestire un centinaio al massimo di profughi e richiedenti asilo, contro la gestione di 101mila residenti".