Società e Politica

La nuovissima struttura marittima eredita lo spirito della vecchia colonia, ampliando le possibilità di accoglienza in un ambiente che gli ospiti sono invitati a far diventare spazio di fraternità e condivisione.

Presentato l'annuale rapporto sui cittadini stranieri residenti a Treviso. Alla fine del 2014 si contavano 98.957 stranieri (2.761 in meno, -2,7% rispetto al 2013). Colpa, o meglio merito delle acquisizioni di cittadinanza italiana che, sempre nel 2014, sono state 4.392, il 30% in più dell’anno precedente.

Confartigianato Treviso mercoledì sera ha chiamato a raccolta tutti i 22 sindaci e le Amministrazioni comunali del territorio, per discutere le attività e le iniziative da mettere in atto contro l'abusivismo.

Le esportazioni trevigiane crescono del +9,4% rispetto al primo trimestre del 2014. Con questi risultati Treviso si posiziona sesta provincia in Italia per contributo alla crescita delle esportazioni nazionali nel periodo in esame.

Prima analisi sul voto amministrativo, che rafforza le tendenze emerse alle recenti Regionali. In Veneto per il centrosinistra questa si conferma la tornata elettorale peggiore degli ultimi venticinque anni.

Luigi Brugnaro (centrodestra) è il nuovo sindaco con 54.130 voti, pari al 53,18%. A Castelfranco Marcon supera Beltramello di quasi 700 voti e raggiunge il 52,53%. In tutta la penisola per il Pd ballottaggi amari, con sorprese clamorose: da Rovigo ad Arezzo, da Venaria Reale (dove vincono i 5 stelle) a Matera. Affluenza definitiva; a Venezia 49,03% (59,85% due settimane fa), a Castelfranco 46,62%, contro il 60,97% del primo turno.

18mia invece coloro che hanno sfilato. Se la manifestazione sulla quale è appena sceso il sipario voleva rappresentare un banco di prova e una sorta di minitest in vista di quanto potrebbe accadere nel 2017, l’esame è stato superato a pieni voti.

Di fronte alle incertezze di un comparto aperto alla liberalizzazione, i produttori di latte e formaggi del Veneto hanno cercato di delineare lo scenario futuro. Borga (Aprolav) denuncia: “Il latte dei nostri produttori resta a terra per arrivo di latte straniero a prezzi stracciati”.

Il Centro nasce all’interno dell'abbazia di Carceri (vicino ad Este), un posto ricco di storia e spiritualità, e si propone come luogo di preghiera, ricerca, incontro e spiritualità per tutte le associazioni scoutistiche del Veneto.

Confcommercio e Confartigianato sono concordi nell’indicare i dati della ripresa. Anche con le assunzioni favorite dal Jobs Act. Aumentano i depositi in banca, non ancora in modo significativo i consumi.

Da un gommone in avaria, la scorsa settimana, parte una telefonata a un profugo di via Verdi a Treviso. Un controllo della compagnia telefonica e poi l’Sos lanciato alla Capitaneria. Grazie a un “trevisano” si sono salvate vite umane.

Dopo la richiesta inviata ieri dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo, i primi cittadini dei comuni di Preganziol, Mogliano, Casier,  Ponzano Veneto, Maserada, Monastier, Ronacade, San Biagio, Silea, Vittorio Veneto sono tornati a chiedere un incontro nel più breve tempo possibile al presidente della Regione Veneto.

Il direttore della Caritas don Davide Schiavon "si è portato" nella casa della Carità i 56 migranti sistemati ieri all'ex caserma Salsa, i cui ambienti sono parsi non agibili. Ma oggi all'ex caserma ne sono arrivati altri 68. Intanto i politici "pensano a fare battaglie sulla pelle delle persone".

Il neurochirurgo Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato “Difendiamo i nostri figli”: “Il comune sentire della popolazione italiana non è quello dell’ideologia gender e dell’indifferentismo sessuale”.

Il Polesine entra nella lista delle riserve biosfera Unesco. Zaia: “Il giusto riconoscimento per un territorio dal fascino e dall’importanza straordinari”.

La decisione di Roberto Maroni, presidente della Lombardia, di tagliare i fondi ai Comuni che dovessero accettare i migranti, trova l’adesione dei governatori di Veneto e Liguria. Le reazioni della Caritas italiana e di Migrantes. Tante voci dai territori: don Claudio Visconti (Bergamo), don Virginio Colmegna e Pino Nardi (Milano), don Silvio Grilli (Genova), Gugliemo Frezza (Padova).