Società e Politica

Don Carlo Velludo, non nuovo ad iniziative di questo tipo, nelle scorse settimane ha infatti scritto al premier Matteo Renzi, per manifestare tutto il suo disappunto. Ed ha ricevuto risposta, con la mediazione della parlamentare trevigiana del Pd Simonetta Rubinato. I fondi statali dovrebbero essere stanziati fino al 2017. Ma in attesa di conferme restano confermate le assemblee provinciali di sabato 8 novembre in tutto il Veneto.

L'allarme arriva dalla Confartigianato del Veneto. “Mi auguro - dice il presidente Sbalchiero - che la nuova Lady Pesc Mogherini, metta tra le priorità del suo mandato il tema delle sanzioni nei confronti di Paesi che per il Veneto e l’Italia sono partner economici importantissimi”.

Ufficialmente presentato il progetto Rete “Cittadinanza 20-20-20 per una terra intelligente”, realizzato dai comuni di Mirano, Este e San Donà di Piave. I tre Comuni si sono impegnati a redigere il Paes (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile) e a realizzare le azioni di mitigazione delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Incinte fino al settimo mese, costrette a prostituirsi. “Per loro i clienti fanno la fila" è la denuncia della Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi. La proposta di legge Gigli di sanzionare i clienti, sul modello “nordico"

Pubblicato il XXI rapporto  sulla vivibilità ambientale dei capoluoghi di provincia italiani realizzato in collaborazione con l'Istituto di Ricerche Ambiente Italia e Sole 24 Ore. In Veneto Belluno è la più virtuosa. Ma Treviso guadagna punti su rifiuti e acqua.

Torna negativo il saldo sulla nascita e morte delle imprese: meno 40 imprese artigiane in Veneto (-0,03%). Perse in 9 mesi 1.158 realtà. Sbalchiero: “artigianato in stand-by. Incertezza taglia le ali alla voglia di fare impresa”.

Sit in di una cinquantina di musulmani in rappresentanza di alcune associazioni islamiche della provincia. Sono intervenuti uomini e donne che hanno apertamente condannato coloro che usano la religione, in particolare quella islamica, per propri scopi politici o economici, con atti di violenza contro persone indifese.

Stato e Regione Veneto sono in forte ritardo nell’erogazione dei contributi previsti per le scuole d’infanzia paritarie, e ulteriori tagli si annunciano, anche se “nascosti”. La situazione è davvero grave per le nostre scuole parrocchiali, molte hanno i conti in rosso e hanno chiesto prestiti alle banche per pagare gli stipendi e iniziare l’anno.

Non c'è spazio per una mediazione, i miliardi sono quattro. Da qui due strade: o lo scontro o ci sono proposte alternative su cui si lavora in queste ore". Lo ha detto il premier Matteo Renzi. Si è perlato di costi standard, come chiede il presidente del Veneto.

"Anche i soci della provincia di Treviso sono mobilitati per condividere sui profili dei social network messaggi e immagini relativi al perché e come facciamo finanza etica ogni giorno» - dice Alberto Tessariol, coordinatore della circoscrizione trevigiana. «La parola chiave è (I am) #bankingonvalue".

Consegna di di due nuovi lotti questa mattina ad Altivole. Ma la cerimonia non è stata tranquilla, per il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che dice: "Rispetto agli espropriati dobbiamo fare in modo che i 360 milioni di euro complessivi loro spettanti vengano pagati al più presto".

Padre di tre figli, Renzi commenta così la sua decisione: “So cosa vuol dire comprare pannolini, biberon e spendere l’asilo. È una misura che non risolve un problema, ma è un segnale”. Ma per le mamme italiane, non basta. È davvero poco. È il sistema-Paese che non è a misura di bambino.

I promotori si sono presentati lo scorso 10 ottobre all’auditorium San Pio X di Treviso ed hanno messo in cantiere una serie di incontri sulla dottrina sociale della Chiesa: si parlerà di persona e bene comune, sussidiarietà e solidarietà.

Il 12 ottobre è la Giornata nazionale dedicata alle persone con la sindrome di down: al centro dell'attenzione il tema dell'autonomia. E' possibile donare attraverso il numero 45593 e domenica è possibile ricevere il "messaggio di cioccolato" dai volontari edalle famiglie delle associazioni aderenti al CoorDown in oltre 200 piazze d'Italia

La legge Del Rio, che chiude le province come enti di primo livello e le declassa a enti eletti e gestiti dai sindaci, manda alle elezioni il prossimo 12 ottobre i sindaci e i consiglieri comunali. Partiti spaccati e due candidati, Soranzo e Barison, sostenuti in modo trasversale dalle forze politiche.

L'ipotesi di accordo, definita congrua dall'accusa, prevede 2 anni e 10 mesi di reclusione e una multa da 2,6 milioni di euro. Galan dovrebbe essere già nel primo pomeriggio nella propria abitazione, Villa Rodella, a Cinto Euganeo.

Solo mettendo al centro la cellula fondamentale della società il paese potrà crescere. Ma proprio la famiglia deve “aprire porte e finestre”, mettendosi in rete con gli altri soggetti educativi. Dal prof. Francesco Belletti importanti indicazioni a conclusione della Settimana sociale dei cattolici trevigiani.

l primo cittadino di Mirano è la prima donna a ricoprire questo incarico: "Per rimettere in moto l’economia bisogna partire dal patto di stabilità, sbloccandolo per il dissesto idrogeologico e la messa in sicurezza delle scuole". Molti gli amministratori del nostro territorio dentro gli organi direttivi.

Questa nuova organizzazione, che garantisce le migliori cure ad ogni cittadino veneto a prescindere da dove risieda e a quale ospedale territoriale faccia riferimento, è stata presentata oggi nella sede dello IOV all’Ospedale Busonera di Padova.