Società e Politica

Nel 2021 i centri e servizi della Caritas hanno erogato quasi 1 milione e mezzo di interventi di aiuto da 192 Caritas diocesane. Almeno 227.556 persone sono supportate dai soli servizi Caritas in rete presenti in 192 diocesi. Rispetto al 2020, c’è un incremento del 7,7% di nuovi beneficiari, soprattutto stranieri. Sono alcuni dati contenuti nel Rapporto 2022 su povertà ed esclusione sociale in Italia di Caritas italiana.

Si rinnova la collaborazione tra CSV Belluno Treviso e l'Università Ca' Foscari di Venezia per la proposta formativa dell'Università del Volontariato, per l'anno accademico 2022/23. Dal 2014 coinvolte oltre 2.600 persone fra volontari, studenti e cittadini aspiranti volontari. 

Dopo l'ultimo decreto per la riduzione dei consumi, sarà il nuovo Governo a dover pensare ulteriori misure di sostegno per far fronte all'aumento di costi di energia elettrica e gas. 

Il collegio vescovile Pio X ha consegnato il Premio La Fonte New Century all'ex allieva Elisa Baccini, esperta di comunità energetiche. Menzione speciale al maggiore dell'arma dei Carabinieri, Davide Rossetti. 

Inaugurata ufficialmente la casa-famiglia Gerico di Albaredo di Vedelago, curata dai coniugi Paolo e Cristina già da quattro anni. "E' un progetto di Qualcuno più grande, che si sta realizzando attraverso di noi". 

“The economy of Francesco. L’impegno dei giovani per un’economia più equa, solidale e fraterna” è stato il titolo della seconda serata della Settimana sociale. L’incontro ha visto dialogare Giampietro Parolin, economista e docente presso l’università Sophia, insieme a due giovani testimoni dell’incontro svolto negli ultimi giorni di settembre ad Assisi: ludovica Montesanto e Francesco Polo.

Lo storico Alberto Melloni ha aperto la 36ª edizione delineando il compito dei cattolici di fronte alle fratture di oggi e di ieri. In conclusione, un’affermazione impegnativa: “Dal cammino sinodale dipende il futuro del Paese”.

Giovedì sera 6 ottobre 43 donne, che hanno affrontato o stanno affrontando un percorso oncologico, sfileranno al Teatro Toniolo di Mestre a favore della Lilt. E' la quarta edizione de "La forza in passerella", un'iniziativa nata a Treviso nel 2020, che ora approda anche a Venezia. 

Assindustria VenetoCentro e Confindustria Venezia Rovigo oramai a un passo dalla fusione, che sarà sancita il 28 novembre prossimo dalle Assemblee generali congiunte riunite al Padova Congress. Nel frattempo, 1.929 imprenditori associati hanno già deciso la denominazione e il logo della nuova organizzazione, tramite un sondaggio online. 

Inaugurato ufficialmente a Treviso il mese della prevenzione contro il tumore al seno, illuminata di rosa la Teresona. In provincia ogni anno vengono diagnosticati 900 nuovi casi. 

Alle elezioni del 25 settembre, la Lega ha registrato consensi molto bassi rispetto agli standard ai quali era abituata oramai da anni. Abbiamo raccolto i commenti di alcuni referenti della Lega a Treviso.

Intervista all'ex magistrato trevigiano, neo eletto al Parlamento nelle fila di Fratelli d'Italia. "Nei risultati elettorali leggo un bisogno enorme di cambiamento da parte dei cittadini". 

Alla serata di apertura della Settimana sociale dei cattolici, il 26 settembre, il vescovo Michele e Dino Boffo, già direttore di "Avvenire", hanno trattato del tema del pane, della condivisione e della sua importanza, specie in un tempo di grave crisi come quello attuale. 

Il risultato elettorale uscito dalle urne, con la vittoria del centrodestra, era largamente previsto da tutti i sondaggi pre-elettorali. I veri vincitori sono stati Fratelli d'Italia, partito di Meloni, e il grande partito dell'astensionismo, che ha raggiunto la soglia preoccupante del 36%. 

Il commento dello studioso sui risultati delle elezioni politiche del 25 settembre. Nella sua opinione, le elezioni 2022 rappresentano la "conclusione di un percorso" iniziato già molti anni fa. Salvini ha pagato il prezzo di aver trasformato il suo partito in forza nazionale, spingendolo a destra. 

Alle elezioni politiche 2022 il Veneto si conferma saldamente di centrodestra. Clamoroso che Fratelli d'Italia arrivi a "doppiare" la Lega nelle sue roccaforti. 

In occasione della Settimana mondiale dell’allattamento (SAM2022), i punti nascita, le pediatrie e i consultori dell’Ulss 2 organizzano un ricco calendario di iniziative, on line e in presenza, che si terranno da lunedì 3 a sabato 8 ottobre.

Presentati a Treviso i dati del report 2021 sulla presenza di stranieri nella Marca trevigiana. "Presenze necessarie" il titolo del documento, il 18°, elaborato da Cisl, Anolf, Caritas, Migrantes, le coop sociali La Esse e Una Casa per l’Uomo, in collaborazione con Veneto Lavoro. A inizio 2021 nella Marca i cittadini stranieri erano 92.110, +2% rispetto al 2020; uno su cinque, under 18.

Un’affluenza alle urne pari al 63,91% vuol dire che un elettore su tre non ha votato. E mentre i dati relativi ai leader e ai partiti confermano quell’estrema volatilità delle scelte degli elettori che si verifica almeno da una decina d’anni, l’astensionismo crescente non conosce battute d’arresto, anzi. Nella precedente tornata il calo della partecipazione era stato inferiore ai timori della vigilia, forse mitigato dalla capacità di nuovi soggetti politici di mobilitare nuovi elettori. Stavolta il tonfo è stato pesante e senza ammortizzatori.

La Lega deve immediatamente organizzare il congresso e riaprire spazi di confronto, tornando a interpretare il territorio. Se ciò non avverrà "qualcuno dovrà prendersi la responsabilità di aver ucciso un sogno". Così l'assessore regionale allo Sviluppo economico del Veneto.