Società e Politica

“I modelli previsionali hanno funzionato – ha sottolineato Zaia – e per questo vanno ringraziati i tecnici che li hanno messi a punto, come vanno ringraziati tutti coloro che stanno lavorando per affrontare l’emergenza in queste ore".

Il Prefetto ha adottato l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado della Provincia, per la giornata di lunedì 29 ottobre 2018. Inoltre, a tutte le componenti del sistema provinciale di protezione civile è stata richiesta massima attenzione. 

L’unità è stata convocata per domani mattina, domenica 28 ottobre, alle ore 10.00 presso la sede della Protezione Civile a Marghera. “I modelli previsionali attivi – dice l’Assessore Bottacin – indicano la possibilità di forti accumuli d’acqua a terra, anche superiori a 300 millimetri per metro quadro, soprattutto per la giornata di lunedì.

I giornali appartengono al patrimonio culturale e all’identità della nazione. Nessuno pensi di cancellarli con un colpo di spugna. Lo afferma Alessandro Morelli (Lega): “Cambiamo, ma non scherziamo con le aziende e i lavoratori”.

I fondi che ogni anno vengono iscritti a bilancio come avanzi di amministrazione si potranno utilizzare. Finora la Ragioneria della stato non lo permetteva, per far quadrare i conti del Patto di stabilità. Ai Comuni arriva anche il miliardo e 600 milioni sulle periferie che il decreto “Milleproroghe” aveva fatto sparire dai bilanci.

Presentato il rapporto di Fondazione Migrantes. E’ boom di italiani over 50 che scelgono di trasferirsi all’estero. Anche se dall’Italia continuano a partire soprattutto i giovani (37,4%) e i giovani adulti (25,0%) stiamo assistendo ad un importante cambiamento: le crescite più sostanziose, con picchi del 78% per gli ultra 85enni, si notano dai 50 anni in su.

Il Governo vuole ridimensionare il fondo per il pluralismo previsto dalla nuova legge sull’Editoria. Per don Adriano Bianchi, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), “l’impatto sarebbe gravissimo. Le realtà editoriali più grandi e storicamente radicate, subirebbero un danno molto serio. Molte realtà non sopravviveranno”.

La presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto tra Governo e Comuni sul bando periferie: “un’intesa fondamentale perché ripristina risorse importanti per i Comuni: in Veneto sblocca i progetti dei sei Comuni capoluogo e della Città Metropolitana di Venezia per circa 150 milioni di euro".

La modernità del pensiero di Toniolo è uscita con forza anche nella seconda serata. Due le testimonianze della serata, considerando due esperienze oggi di grande attualità in merito all’impresa considerata come comunità sociale: l’alternanza scuola-lavoro, tema affrontato da Federico Callegari e le politiche di welfare aziendale, argomento approfondito da Fabio Streliotto.

È arrivata alla Regione, da parte del magistrato delegato della Corte dei Conti, Sezione centrale di controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato, richiesta di ulteriori chiarimenti. Quattro, in particolare, le questioni, alle quali la Regione ha già inviato una risposta. Zanoni (Pd): "Prima o poi Zaia dovrà svegliarsi".

La 32ª edizione sarà dedicata a un’attualizzazione del pensiero del beato Giuseppe Toniolo, nato a Treviso. Si parlerà di impegno nella storia, nel lavoro, per la pace e nella società. Intervista al relatore della prima serata, Marco Impagliazzo.

Dal 1° ottobre è diventato operativo il mega accordo tra Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Stop ai diesel euro 3. Ma le deroghe previste sono tante. E Legambiente accusa: "Solo equilibrismo".

Una villa di inizio ‘900 in via Pinelli a Treviso e donata dal suo proprietario, l’avvocato Calzavara, alla diocesi di Treviso con il vincolo di utilizzarla a favore dell’infanzia, è diventata, da sabato 29 settembre, la “Casa della Vita”. La struttura è stata inaugurata ufficialmente.

Per la prima volta dopo 5 anni, aumenta leggermente il numero totale di residenti stranieri in provincia di Treviso, pari, alla fine del 2017, a 91.319: 980 persone in più rispetto al 2016 (+1,1%). Sul totale, 43.820 sono uomini e 47.499 donne; 20.211 i minori. Continuano a confermarsi primi Paesi di provenienza Romania, Cina, Marocco, Albania, Macedonia e Kosovo.