Società e Politica
stampa

A Istrana l'Olimpiade dei giovani talenti meccatronici di Treviso e Padova

Confindustria Padova e Unindustria Treviso insieme alla scoperta dei giovani talenti della meccatronica e dell’Industria 4.0 con la quarta Olimpiade dei Talenti Meccatronici, la prima congiunta di Treviso e Padova, in un contest che si svolgerà venerdì 20 aprile alla Gasparini Industries.

Parole chiave: giovani (302), scuola (430), olimpiadi meccatronica (1), unindustria treviso (14), confindustria padova (7)
A Istrana l'Olimpiade dei giovani talenti meccatronici di Treviso e Padova

Confindustria Padova e Unindustria Treviso insieme alla scoperta dei giovani talenti della meccatronica e dell’Industria 4.0 con la quarta Olimpiade dei Talenti Meccatronici, la prima congiunta di Treviso e Padova, in un contest che si svolgerà venerdì 20 aprile alla Gasparini Industries di Istrana (Tv), azienda leader nella progettazione e produzione di macchine per la piegatura e il taglio della lamiera.

La competizione è riservata a studenti delle classi 4^ e 5^ degli Istituti Tecnici e Professionali e della classe 3^ dei Centri di Formazione Professionale delle due province che frequentano corsi ad indirizzo meccanico meccatronico, elettrico elettronico e informatico. Si sfideranno ben 33 team per un totale di 132 studenti, provenienti da 12 Itis, 8 Ipsia e 3 Cfp, che competeranno in tre distinte categorie.

“Questa Olimpiade – dichiara Antonella Candiotto, Vicepresidente di Unindustria Treviso e Presidente del Gruppo Metalmeccanico – assume un valore importante dal punto di vista associativo perché, per la prima volta, vede insieme le Associazioni di Padova e Treviso nel comune impegno di valorizzare i talenti più giovani nel settore guida dell’industria dei due territori e del Veneto. Il capitale umano è la risorsa con cui le nostre imprese stanno vincendo la sfida di Industria 4.0 e il contributo della scuola è essenziale per continuare ad essere innovativi e competitivi, offrendo opportunità di crescita umana e professionale nelle aziende padovane e trevigiane. L’Olimpiade ha l’obiettivo di motivare i giovani e ‘allenarli’ ad assumersi dei rischi e imparare a gestire il fallimento senza abbattersi”.

“L’Olimpiade ha una duplice valenza – sottolinea Mario Ravagnan, Vicepresidente di Confindustria Padova e Presidente della Sezione Metalmeccanici – da un lato mostra ai giovani il cuore delle fabbriche e il valore dell’impresa, rilanciandone il profilo e l’attrattività nei loro confronti, e agli insegnanti il cambiamento in atto per una didattica sempre più innovativa, duale e rispondente ai fabbisogni delle imprese. Dall’altro valorizza il talento e le capacità degli studenti attraverso l’esperienza. L’industria ha infatti bisogno di nuove competenze e i giovani sono una risorsa preziosa. I talenti vanno coltivati a cominciare da percorsi che sappiano formarli, integrando la formazione scolastica e la possibilità di lavorare creativamente in un’impresa. La formazione dei giovani è la vera sfida del nostro Paese e del nostro sistema produttivo. Il futuro è nelle mani dei giovani che assumiamo. Ragazzi appassionati, prima di tutto”.

La manifestazione inizierà alle ore 9.00 e si articolerà in una prova teorica, in una prova pratica (con individuazione della proposta ed esecuzione disegno o realizzazione del prototipo) e presentazione di ciascun progetto. Ogni prova avrà sempre l’obiettivo di sensibilizzare studenti e insegnati sull’importanza delle competenze trasversali richieste dalle imprese, oltre a quelle tecniche e professionali.

“Gasparini – spiega Andrea Guderzo, Titolare e Direttore commerciale – opera da 50 anni con più di 8.000 macchine installate in tutto il mondo. Negli ultimi anni abbiamo conosciuto una crescita del 10% del capitale umano e l’investimento destinato a ricerca e sviluppo è anch’esso al 10% dei ricavi. Industry 4.0 parte da qui e per questo è un onore per noi ospitare l’Olimpiade dei Talenti Meccatronici, per la prima volta di Treviso e Padova insieme”.

Durante l'Olimpiade ai 26 insegnanti accompagnatori saranno proposte due sessioni informative dedicate ai temi delle tecnologie additive e alla formazione terziaria offerta dagli Istituti Tecnici Superiori, rispettivamente con relazioni del Professor Paolo Bariani dell’Università di Padova e del Professor Giorgio Spanevello, dell’ITS Meccatronico Veneto.

Le scuole partecipanti sono: Cfp Enaip di Padova, Cfp Engim Veneto di Treviso, Cfp Lepido Rocco di Motta di Livenza, Iis Cattaneo - Mattei di Monselice - Conselve, Ipsia Bernardi di Padova, Iis Euganeo di Este, Iis Verdi di Valdobbiadene, Iis Galilei di Conegliano, Iis Giorgi - Fermi di Treviso, Iis Meucci di Cittadella, Iis Newton Pertini di Camposampiero, Iis Vittorio Veneto Città della Vittoria, Ipsia Galilei di Castelfranco Veneto, Istituto Cavanis di Possagno, Itis Barsanti di Castelfranco Veneto, Itis Severi di Padova.

Fonte: Comunicato stampa
A Istrana l'Olimpiade dei giovani talenti meccatronici di Treviso e Padova
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento