Società e Politica
stampa

Appello ai sindaci: valorizzare volontariato e famiglia

Il Coordinamento delle associazioni di volontariato si rivolge ai candidati in vista del voto amministrativo del 25 maggio: “Promuovete azioni a sostegno delle fasce più deboli, create una cultura della sobrietà  e mettete la famiglia al centro della vostra governance”.

Parole chiave: bordignon (2), amministrative (20), elezioni (224), elezioni 2014 (14), sindaci (92), volontariato (112), famiglia (208)
Adriano Bordignon

Il Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia di Treviso, ha inviato in questi giorni ai candidati Sindaco della Marca un appello per la valorizzazione del volontariato sociale per il ruolo stesso che ricopre nel supporto al welfare territoriale.

Nella conferenza stampa Adriano Bordignon, presidente del Coordianamento Associazioni di Volontariato della Provincia di Treviso ha sottolineato i sei punti dell’appello e la “necessità di un cambiamento culturale nella governance dei Comuni e nella gestione del welfare territoriale. Non si può più parlare infatti di welfare statale centralista, ma di welfare orizzontale e partecipativo, che necessariamente richiede nuove prospettive e nuovi atteggiamenti anche da parte dei Sindaci. Come coordinamento – prosegue Bordignon – promuoviamo il ruolo politico del volontariato, in sede di conferenza dei sindaci e nelle scelte politiche di un amministrazione che si trova sempre più spesso emergenze sociali alle quali solo con il volontariato trova risposta”.

“Non sollecitiamo i Sindaci solo a parole ma dimostriamo con i fatti che il volontariato è una risorsa imprescindibile. Solo in questi ultimi quattro anni il CSV ha erogato 2 milioni e mezzo di Euro per finanziare 380 progetti, con più di 10mila volontari coinvolti. E sono numeri estremamente parziali.  – sottolinea Adriano Bordignon – Basti pensare che solo per gli 83 progetti del “Territoriale 2014” sono state stimate 92mila ore di volontariato, che se venissero quantificate economicamente darebbero cifre esorbitanti”.

“Non vogliamo dettare l’agenda dei nuovi Sindaci, ma crediamo di offrire un osservatorio sociale consistente, da non sottovalutare – conclude Bordignon – e di sostenere anche economicamente progetti che hanno una ricaduta immediata sul benessere delle comunità locali, ecco perché chiederemo ai neo eletti Sindaci di fare propria, in sede di consiglio comunale, la carta dei valori del volontariato e, ad un anno dall’elezione, cercheremo di capire dove e come sono intervenuti, per dare valore e sostegno alle associazioni di volontariato del loro Comune”.

Fonte: Comunicato stampa
Appello ai sindaci: valorizzare volontariato e famiglia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento