Società e Politica
stampa

"Bike Academy": studenti di Opera Monte Grappa e Turazza alla scoperta della bicicletta

L’appuntamento ha inteso offrire un’ampia panoramica, anche con dimostrazioni pratiche, sul mondo della bicicletta, soprattutto a giovani studenti o in cerca di opportunità di lavoro (verniciatori, meccanici), al mondo della formazione professionale (docenti di materie tecniche, referenti per l'orientamento), e ad aziende di settore.

"Bike Academy": studenti di Opera Monte Grappa e Turazza alla scoperta della bicicletta

Biciclette super tecnologiche usate da campioni del ciclismo che vengono realizzate in quello che è un vero e proprio distretto della bici nelle province di Treviso e Vicenza. Modelli che arrivano a costare anche 20 mila euro commercializzati in tutto il mondo. Un mercato in forte crescita che ha bisogno di tecnici specializzati nelle varie fasi di produzione la verniciatura o il montaggio. Si è parlato di questo e molto altro all’evento “Bike Academy” svoltosi mercoledì 30 novembre presso “Infinite Area” (operatore di servizi aziendali per l’innovazione) di Montebelluna. L’appuntamento ha inteso offrire un’ampia panoramica, anche con dimostrazioni pratiche, sul mondo della bicicletta, soprattutto a giovani studenti o in cerca di opportunità di lavoro (verniciatori, meccanici), al mondo della formazione professionale (docenti di materie tecniche, referenti per l'orientamento), e ad aziende di settore. Presenti tre classi della scuola di Formazione Professionale Fondazione Opera Monte Grappa di Fonte (Treviso) e alcuni allievi della scuola ENGIM Turazza di Treviso.

Sono intervenuti l’assessore regionale alla Formazione e lavoro Elena Donazzan, il presidente dell’Opera Monte Grappa don Paolo Magoga, il direttore della scuola di Fonte Andrea Mangano, e il delegato dalla preside della scuola ENGIM Turazza di Treviso prof. Bruno Sartor.

«Appoggiamo l’iniziativa» ha affermato tra l’altro l’assessore Donazzan «perché mette in dialogo soggetti della formazione e imprese per favorire la formazione di ragazzi appassionati e valorizzare il saper fare delle aziende venete. Ci auguriamo possa avviarsi una vera e propria Bike Academy attorno a questi talenti».

«Oggi» ha aggiunto don Paolo Magoga «è emerso un profilo non solo economico ma anche culturale. Andare in bicicletta è anche una scelta ecologica. La richiesta di prodotti di qualità stimola anche la nostra scuola a dedicare spazi, a prevedere lezioni e laboratori che ci consentono di essere parte attiva di questa importante filiera economica». Andrea Mangano, direttore generale della Scuola di Fonte: «Diversi studenti hanno già dimostrato interesse per il percorso proposto, per cui faremo in modo che i ragazzi possano visitare queste aziende, ci auguriamo di attivare presto dei tirocini e proporre dei laboratori dedicati al mondo della bici».

Hanno presentato le proprie realtà produttive i promotori dell’iniziativa: Cicli Pinarello di Villorba (Treviso), con l’amministratore delegato Antonio Dus; Wilier Triestina di Rossano Veneto (Vicenza) con il presidente Andrea Gastaldello e Basso Bikes con l’amministratore delegato Alessandro Basso. Queste aziende sono tra i principali leader mondiali nel design e nella produzione di bici da corsa, gravler e mountain bike di altissima gamma e all’avanguardia in quanto a tecnologia.

Fonte: Comunicato stampa
"Bike Academy": studenti di Opera Monte Grappa e Turazza alla scoperta della bicicletta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento