Società e Politica
stampa

Centro della Famiglia: "Bene nuova legge quadro della Regione"

Plauso per il provvedimento su natalità e famiglia in Veneto. In un momento storico difficile, con le famiglie messe a dura prova dai provvedimenti per contenere il Coronavirus e con le Politiche Familiari ancora fuori dai radar dei provvedimenti governativi, la nuova Legge è dunque una “boccata d’ossigeno e un riconoscimento del grande ruolo svolto dalle famiglie come base della società anche durante la pandemia”.

Parole chiave: famiglia (243), regione (354), legge quadro (3), centro della famiglia (62), don francesco pesce (10), adriano bordignon (17)
Centro della Famiglia: "Bene nuova legge quadro della Regione"

Il Centro della Famiglia di Treviso plaude alla nuova Legge Quadro Regionale su natalità e famiglia in Veneto. In un momento storico difficile, con le famiglie messe a dura prova dai provvedimenti per contenere il Coronavirus e con le Politiche Familiari ancora fuori dai radar dei provvedimenti governativi, la nuova Legge è dunque una “boccata d’ossigeno e un riconoscimento del grande ruolo svolto dalle famiglie come base della società anche durante la pandemia”. Tra le novità previste, c’è l’assegno di natalità per le future mamme, già dai primi mesi di gravidanza, e la sperimentazione della gratuità dei servizi di nido per le coppie meno abbienti. Allo stesso modo, viene introdotto il “Fattore Famiglia” ad integrazione e perfezionamento dell’Isee, per garantire un accesso più equo nell’accesso ai servizi o supporti economici. Una misura fortemente incentivata dal Centro della Famiglia che aveva già trovato realizzazione nei Comuni di Treviso e di Ponte di Piave ma che molti altre amministrazioni comunali stanno mettendo in campo.

“Siamo molto soddisfatti della nuova Legge Quadro Regionale sulla natalità e sulla famiglia che avremo in Veneto – commenta don Francesco Pesce, Presidente della Fondazione – si tratta di un provvedimento atteso dalle famiglie venete per tanti, troppi anni. In questa legislatura ha trovato finalmente realizzazione anche grazie al lavoro di rappresentanza del Forum delle Associazioni Familiari del Veneto, del Centro della Famiglia di Treviso e di molte altre associazioni familiari. Approvato all'unanimità, ieri, in Consiglio Regionale del Veneto. Ringraziamo allora il Governatore Zaia, l’assessore Lanzarin e la Giunta Regionale, il consigliere Riccardo Barbisan che è stato relatore della Legge, e tutto i Consiglieri Regionali per la rapidità ed unità su questo provvedimento.

“Fin dall’insediamento della nuova Giunta Regionale abbiamo promosso un nuovo approccio alla famiglia perché venisse riconosciuta come un soggetto sociale e una risorsa per il presente ed il futuro delle nostre Comunità – afferma Adriano Bordignon, Direttore del Centro della Famiglia. La Giunta ed il Consiglio hanno raccolto questa istanza ed hanno saputo metterla in relazione alla drammatica situazione del crollo demografico in Veneto ed in Italia”.

La legge infatti, coglie anche la necessità di un cambiamento strutturale che permetta alle famiglie una maggiore fiducia nelle istituzioni, una migliore conciliazione dei tempi di famiglia e lavoro, un riconoscimento del ruolo educativo e sociale delle famiglie, una maggiore equità fiscale e di accesso ai servizi in modo non assistenziale, ma promozionale.

Ora continueremo nella nostra opera di promozione del Fattore Famiglia anche tra le Amministrazioni Comunali, perché specie in questo momento storico, si è capito quanto è fondamentale sostenere le famiglie non soltanto a parole, ma con azioni concrete. E quelle previste dalla Legge Quadro lo sono: dall’assegno per le future mamme alla sperimentazione della gratuità del nido per chi è più in difficoltà. Dagli incontri che abbiamo organizzato con i parlamentari veneti di maggioranza e minoranza, è emerso che ormai le politiche per la famiglia non hanno colore ma devono essere un punto fondante per il governo a tutti i livelli. Bene dunque il Veneto, ora vogliamo ottenere a Roma l’Assegno Unico per i Figli, nonché la revisione di diverse azioni previste dal Decreto Rilancio” chiude Francesco Pesce.

Centro della Famiglia: "Bene nuova legge quadro della Regione"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento