Società e Politica
stampa

Comuni ricicloni, ancora una volta la Marca fa incetta di riconoscimenti

Anche nell’edizione 2020 i Comuni serviti da Contarina vengono riconosciuti tra i migliori nella gestione dei rifiuti. Treviso è il primo capoluogo italiano nella classifica dei Comuni Ricicloni, confermando ancora una volta gli ottimi risultati ottenuti nella raccolta differenziata che si attesta all’86,1% con una produzione di secco residuo annua pari a 65 kg/abitante.

Parole chiave: comuni ricicloni (6), riciclo (14), differenziata (50), legambiente (32), contarina (72)
Comuni ricicloni, ancora una volta la Marca fa incetta di riconoscimenti

Oggi, 22 ottobre, è stata pubblicata la classifica dei Comuni Ricicloni 2020, cerimonia che quest’anno si è svolta in modalità online. Anche nell’edizione 2020 i Comuni serviti da Contarina vengono riconosciuti tra i migliori nella gestione dei rifiuti.

Treviso è il primo capoluogo italiano nella classifica dei Comuni Ricicloni, confermando ancora una volta gli ottimi risultati ottenuti nella raccolta differenziata che si attesta all’86,1% con una produzione di secco residuo annua pari a 65 kg/abitante.

Vedelago, invece, è il migliore tra i Comuni veneti sopra i 15mila abitanti: qui la differenziata ha raggiunto l’87,8% e il secco residuo si ferma a soli 36,4 kg/ abitante. Al secondo posto troviamo Preganziol e al terzo Paese.

Altivole è stato premiato come primo Comune nella categoria tra i 5 e 15mila abitanti con l’89,3% di differenziata e 30,9 kg/abitante annui di secco residuo. Anche in questa categoria troviamo nel podio 3 comuni serviti da Contarina; dopo Altivole, infatti, seguono Loria e Trevignano rispettivamente al secondo e terzo posto.

Ottimi risultati confermati anche dalla speciale classifica riservata ai consorzi, guidata dal Consiglio di bacino Priula che sale sul gradino più alto del podio nella categoria sopra i 100mila abitanti.

Un vero e proprio successo, che dimostra l’efficacia del modello di gestione dei rifiuti applicato da Contarina nel territorio, nonostante i criteri di valutazione del concorso siano sempre più stringenti. 

Per essere certificati come “ricicloni”, i Comuni – oltre ad adottare una corretta raccolta differenziata – devono ridurre la produzione di secco residuo, mantenendola sotto i 75 kg/ab all’anno.

Con questi parametri, in Italia i Comuni Ricicloni e rifiuti free sono 598 su 7.903 Comuni presenti in tutta Italia, solo il 8%. 

In Veneto, invece, il dato è completamente ribaltato e la percentuale sale al 27%; i Comuni Ricicloni e rifiuti free sono 168 su 563. Dati che testimoniano come il nostro territorio – e in particolare la Marca trevigiana – rappresenti un vero distretto green, capace di investire e innovare nel settore della sostenibilità ambientale.

 

Sergio Baldin, Presidente di Contarina, commenta soddisfatto: “Questa classifica è un’ulteriore dimostrazione della validità ed efficacia del nostro sistema di gestione dei rifiuti. I risultati raggiunti sia in termini di raccolta differenziata sia legati alla riduzione del secco non riciclabile sono innegabili.”

“Questo è un riconoscimento prestigioso e importante, un’ulteriore testimonianza del valore e dell’efficacia del lavoro svolto e del costante impegno di cittadini e Amministrazioni nella tutela ambientale” – conclude il Presidente del Consiglio di Bacino Priula Giuliano Pavanetto.

Fonte: Comunicato stampa
Comuni ricicloni, ancora una volta la Marca fa incetta di riconoscimenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento