Società e Politica
stampa

Consiglio generale della Fim Cisl con l'economista Cottarelli

Il Consiglio generale dei metalmeccanici della Fim Cisl Belluno Treviso discute di politiche economiche e approfondisce i contenuti dell’ipotesi del nuovo contratto collettivo nazionale del settore. L’appuntamento, al quale parteciperanno anche le Rsu e i direttivi di tutte le federazioni di categoria della Cisl territoriale, è per venerdì 6 settembre al Maggior Consiglio di Treviso.

Parole chiave: carlo cottarelli (1), fim cisl (1), cisl (103), lavoro (238)
Consiglio generale della Fim Cisl con l'economista Cottarelli

Il Consiglio generale dei metalmeccanici della Fim Cisl Belluno Treviso discute di politiche economiche e approfondisce i contenuti dell’ipotesi del nuovo contratto collettivo nazionale del settore con l’economista Carlo Cottarelli. L’appuntamento, al quale parteciperanno anche le Rsu e i direttivi di tutte le federazioni di categoria della Cisl territoriale, è per venerdì 6 settembre a partire dalle 9.30 al Maggior Consiglio di Treviso.Sarà il Segretario nazionale della Fim Ferdinando Uliano ad aprire i lavori illustrando nei dettagli la piattaforma di rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici, presentato proprio in queste ore a Roma, al termine dei consigli unitari di Fim, Fiom e Uilm. L’ipotesi di piattaforma, a partire dalla prossima settimana, sarà sottoposta al voto dei lavoratori e successivamente sarà aperto il confronto negoziale con Federmeccanica e Assistal.“Questo rinnovo contrattuale - spiega Alessio Lovisotto, segretario generale della Fim Belluno Treviso - si distingue per una forte richiesta salariale, con un aumento dell’8% nel triennio, poiché siamo convinti che questa sia la strada corretta per far ripartire la domanda interna di fronte a previsioni di economia ed export in contrazione, basti vedere il piano tedesco di incentivi al settore auto di cui le aziende italiane sono i principali fornitori. Congiuntamente va sostenuto, sul tema salariale, uno sforzo da parte del Governo sul recupero dell'evasione fiscale per abbassare le tasse sulle buste paga. La piattaforma prevede inoltre una proposta di ridefinizione della professionalità che tende a riconoscere come strategica la mobilità interna per crescere in produttività anche attraverso le nuove tecnologie e schemi organizzativi determinati dall’evoluzione di industry 4.0. Va richiamata infine l'attenzione delle imprese sul potenziamento della contrattazione decentrata e sulla formazione globale e costante ai dipendenti, perché spesso si firmano accordi, anche nazionali, e poi ci si confronta con imprenditori distratti o poco convinti che la qualità del prodotto sia anche frutto di forti investimenti in formazione e nuove conoscenze sui prodotti”.Proprio da questi temi muoverà il confronto con l’economista Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani dell’Università Cattolica di Milano, ex commissario per la revisione della spesa, ex direttore del Dipartimento di finanza pubblica del Fondo monetario internazionale. Con il professore, il Consiglio generale dei metalmeccanici della Fim discuterà dei temi di attualità, di politiche economiche e fiscali, anche in vista della manovra finanziaria, dei nuovi scenari politici e di autonomia regionale.

Fonte: Comunicato stampa
Consiglio generale della Fim Cisl con l'economista Cottarelli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento