Società e Politica
stampa

Covid: le nuove regole per il Green pass

Dal 6 agosto 2021, al fine di limitare la diffusione della variante D, solamente chi sarà in possesso della certificazione verde potrà accedere ai servizi. Nel caso i tassi di occupazione dei posti letto salissero sopra il 15% in area medica, e sopra il 10% in terapia intensiva, le regioni ritorneranno in zona arancione. 

Parole chiave: covid (482), green pass (19), vaccini (104), zona bianca (1), variante d (2)
Covid: le nuove regole per il Green pass

Il Governo ha decretato le nuove regole per l’utilizzo del Green pass, il certificato che viene emesso dal Ministero della Salute per coloro che hanno effettuato una o due dosi di vaccino anti Covid-19, per chi è in possesso di un risultato negativo al tampone molecolare o antigenico rapido (validità 48 ore) e per coloro che sono guariti dall’infezione (validità 6 mesi).

Dal 6 agosto 2021, al fine di limitare la diffusione della variante D, solo chi ne sarà in possesso, potrà accedere alle seguenti attività:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

Per ora rimangono esclusi i trasporti: per viaggiare in Italia, sia su lunga che su corta tratta, non servirà esibire il Green pass.

Verranno inoltre ridotti i prezzi dei tamponi fino al 30 settembre 2021 e il periodo di quarantena per chi sarà in possesso della certificazione verde.

Infine, tutte le regioni rimarranno in zona bianca, finché l’incidenza settimanale dei contagi sarà inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti, per tre settimane consecutive. Nel caso venisse superata questa soglia, si valuteranno i tassi di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti Covid-19, che dovranno risultare, per rimanere in zona bianca, uguali o inferiori al 15%, e quelli in terapia intensiva, uguali o inferiori al 10%. Per la zona arancione i parametri sono invece stati fissati, per i posti letto in area medica, al 30%, e al 20% per la terapia intensiva. Si passerà in zona rossa quando l’occupazione dei posti letto sarà uguale o inferiore al 40% e al 30% quella della terapia intensiva.

Fonte: Comunicato stampa
Covid: le nuove regole per il Green pass
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento