Società e Politica
stampa

Covolo di Piave, un presidio al posto della festa

Raccolta posticipata per il fagiolo borlotto nano Levada. Stand della Pro loco e della Confraternita del fagiolo per tre fine settimana, da domenica 12 settembre. Escursione al Piave domenica 19

Parole chiave: fagioli (2), borlotti (1), economia (139), covolo di piave (2), levada (7), pro loco (11)
Covolo di Piave, un presidio al posto della festa

La stagione estiva particolare, con repentine variazioni climatiche, e le grandinate di agosto hanno rallentato la produzione del fagiolo borlotto Levada, tanto da posticiparne la raccolta di 10 giorni. A questo si è aggiunta l’emergenza coronavirus, che ha costretto la Pro loco di Covolo di Piave e la Confraternita del fagiolo borlotto nano Levada a non organizzare, per il secondo anno, la tradizionale Festa del Fagiolo per il mese di settembre, una consolidata vetrina per promuovere e valorizzare il legume locale, un prodotto di nicchia di alta qualità e molto apprezzato.

Vi sarà comunque, come l’anno scorso, un presidio di vendita del fagiolo borlotto nano fresco e secco nello stand in via Erizzo a Covolo di Piave per ben tre week end di settembre, da domenica 12 a domenica 26. “Perché comunque i fagioli ci sono - spiega la presidente della Pro loco di Covolo, Emanuela Tesser - e pertanto cominceremo domenica 12 settembre allestendo un punto vendita fagioli dei nostri produttori locali, poco prima del ponte di Vidor per chi proviene da Cornuda”.

Anche se le ultime piogge ne hanno rallentato un po’ la maturazione, il borlotto nano Levada si presenta comunque gustoso e colorato. “E’ un piccolo segno per non perdere la continuità delle nostre coltivazioni”, ha aggiunto Genoveffa Zavarise, presidente della Confraternita del fagiolo Levada.

La Pro loco ha inoltre organizzato per domenica 19 settembre un’escursione con visita guidata sull’alveo del Piave a Covolo, lungo un percorso che va da Passo Barche alle grave che si affacciano sull’Abbazia di Vidor. Il ritrovo e la partenza sono alle ore 9 al parcheggio bar “Via vai” via Marinai d’Italia. L’itinerario è di 5 km circa e non è difficile. Iscrizione € 5 (guida, aperitivo e sacchettino fagioli). Gratis per i ragazzi fino a 12 anni. L'escursione verrà svolta nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e di contenimento del Covid.

Tutti i diritti riservati
Covolo di Piave, un presidio al posto della festa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento