Società e Politica
stampa

Diritti del malato: riapre lo sportello al Ca' Foncello

Tuttavia, il Comitato non si era mai fermato davvero, anzi; i volontari, tutti ex ospedalieri, in questi anni di pandemia si erano messi a disposizione della cittadinanza, lasciando anche i loro numeri privati, allo scopo di aiutare i cittadini, in difficoltà su temi sanitari, a orientarsi e risolvere i loro problemi

Parole chiave: marina damini (1), ca' foncello (93), ospedale (134), treviso (2073), sportello (23), ulss 2 (175), diritti (33), malato (10), comitato (10), sanità (167)
Diritti del malato: riapre lo sportello al Ca' Foncello

Dopo due anni di sospensione a causa della pandemia, riparte il lavoro in presenza del Comitato per i diritti del malato, con la riapertura dello sportello fisico all’interno dell’ospedale regionale di Treviso Ca’ Foncello. Dall’inizio di giugno i cittadini possono rivolgersi ai volontari del Comitato tutti i martedì non festivi, dalle 16 alle 18, in presenza o al numero 0422 3221.

Tuttavia, il Comitato non si era mai fermato davvero, anzi; i volontari, tutti ex ospedalieri, si erano messi a disposizione della cittadinanza, lasciando anche i loro numeri privati, allo scopo di aiutare i cittadini, in difficoltà su temi sanitari, a orientarsi e risolvere i loro problemi. “In questi due anni avremo risposto da casa almeno a un migliaio di telefonate - ha raccontato la presidente Marina Damini -. La maggior parte delle persone aveva problemi con medici, infermieri o con liste d’attesa molto lunghe. Poi c’è stata tutta la questione vaccini, e l’orientamento verso un’informazione corretta. Ma il nostro spirito non è solo quello di fornire informazioni - ha proseguito Damini -, quello che ci preme è creare relazioni, dare attenzione ai rapporti umani e trovare soluzioni che superino anche eventuali momenti di conflitto”.

Il Comitato, fondato da don Giuseppe Geremia nel 1985, negli ultimi anni ha lavorato per alleggerire il clima di stress che durante la pandemia, assieme alla carenza di personale sanitario, ha influito sull’aumento delle tensioni nei rapporti con i pazienti. E lo ha fatto con lo spirito che lo contraddistingue fin dalla sua fondazione, e cioè con rispetto della dignità del paziente e del diritto a cure premurose e attente del malato. “Il Comitato - ha concluso la presidente - ha sempre cercato e ottenuto di mantenere aperto il dialogo con l’azienda sanitaria, sollecitando risposte concrete che potessero indurre a modifiche funzionali dei servizi a beneficio dei cittadini”. 

Tutti i diritti riservati
Diritti del malato: riapre lo sportello al Ca' Foncello
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento