Società e Politica
stampa

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Ecco il nuovo Consiglio regionale. Due donne le più votate in provincia di Treviso, entrambe della Lista Zaia

Due donne le più votate in provincia di Treviso, entrambe della Lista Zaia, Silvia Rizzotto e Sonia Brescacin, seguite dal Pd Andrea Zanoni. Primi delle rispettive liste Dino Boffo e Antonio Zamberlan. In provincia di Venezia più votata nel Pd la sandonatese Francesca Zottis, seguita dal capolista Bruno Pigozzo. CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Parole chiave: regionali 2015 (31), elezioni (226), elezioni regionali (6), comunali (33), Alessandra Moretti (7), Luca Zaia (64)
Ecco il nuovo Consiglio regionale. Due donne le più votate in provincia di Treviso, entrambe della Lista Zaia

21.00. In mancanza di una comunicazione uffciale che tarda ad arrivare, questa la probabile composizione del nuovo Consiglio regionale.

LISTA ZAIA (13):  Silvia Rizzotto, Sonia Brescacin, Nazzareno Gerolimetto, Alberto Villanova; Nicola Ignazio Finco, Manuela Lanzarin ; Fabrizio Boron, Tiberio Businaro, Luciano Sandonà; Stefano Valdegamberi; Francesco Calzavara, Fabiano Barbisan; Giampaolo Bottacin.
LEGA NORD (10): Giampiero Possamai, Riccardo Barbisan; Roberto Ciambetti, Marino Finozzi; Roberto Marcato, Giuseppe Pan; Luca Coletto, Alessandro Montagnoli; Gianluca Forcolin; Stefano Falconi.
FORZA ITALIA (3): Massimiliano Barison; Massimo Giorgetti; Elena Donazzan.
- INDIPENDENZA NOI VENETO (2): Ilaria Padoan; Rolando Bortoluzzi.
FRATELLI D'ITALIA (1):  Sergio Berlato.
PARTITO DEMOCRATICO (8): Stefano Fracasso; Orietta Salemi; Pietro Ruzzante, Claudio Sinigaglia; Bruno Pigozzo, Francesca Zottis; Graziano Azzalin; Andrea Zanoni. A Questi si aggunge Alessandra Moretti, come miglior candidata perdente.
LISTA MORETTI (2): Cristina Guarda; Franco Ferrari.
VENETO CIVICO (1): Alessandra Buzzo.
LISTA TOSI (3):  Andrea Bassi, Stefano Casali; Matteo Toscani.
NCD AREA POPOLARE (1): Marino Zorzato.
VENETO DEL FARE (1): Giovanna Negro.
MOVIMENTO CINQUE STELLE (4): Jacopo Berti; Marco Dalla Gassa; Manuel Brusco; Erika Baldin. 

17.00. In provincia di Venezia più votata nel Pd Francesca Zottis (3643 preferenze), assessore a San Donà, seguita dal capolista Bruno Pigozzo (3387). 3951 i voti raccolti da Gianluca Forcolin, Lega Nord, mentre Francesco Calzavara per la lista Zaia raccoglie 2474 voti. Per Forza Italia sono 1991 le preferenze del più votato, Otello Bergamo, mentre tra i Cinque stelle è Erika Baldin con 2.259 preferenze.

16.30. In attesa delle ultime tre sezioni sulle 4.742 totali del Veneto, Luca Zaia si attesta al 50,1 per cento con 1.107.145 voti, mentre Alessandra Moretti è al 22,7 per cento, con 502.841 voti. Terzo Jacopo Berti con 262.565, con l'11,9%, seguito con pochi numeri di differenza da FlavioTosi, con 262.297 voti. Quinto Alessio Morosin con 55.694 voti e il 2,5%; ultima con lo 0,9% (19.901 voti) Laura Di Lucia Coletti.

Tra i consiglieri spiccano i voti ottenuti, in provincia di Treviso, dai consiglieri della lista Zaia: due donne le più votate, Silvia Rizzotto (6316) e  Sonia Brescacin (5861); i più votati in casa Lega Nord sono Gianpiero Possamai (3.724) e Riccardo Barbisan (3261). Fabio Chies di Forza Italia è a 2418 voti di preferenza, mentre in casa Partito democratico è Andrea Zanoni il campione delle preferenze, con un risultato personale molto importante: 5.320 le sue preferenze, seguito da Daniele Ceschin con 2.630 voti. Nella lista “Alessandra Moretti presidente" spicca la performance di Antonio Zamberlan, primo con 1.906 preferenze. 1.753 le preferenze raccolte da Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso, con 1.753. Primo nelle preferenze della lista “Ncd - Udc - Area popolare per Tosi" il giornalista Dino Boffo, con 1.019 preferenze. Scarabel Simone è il primo nelle preferenze del Movimento 5 Stelle con 1.162.

15.00. Il nuovo Consiglio regionale del Veneto uscito dalle urne di domenica 31 maggio conterà 49 consiglieri più il presidente Luca Zaia e il candidato dell’opposizione più votato, Alessandra Moretti. Grazie a risultato di coalizione messo a segno da Zaia che ha superato la soglia del 50 per cento dei voti validi, la nuova maggioranza sarà composta da 29 consiglieri più il presidente: 13 della lista Zaia, 10 della Lega Nord, 3 di Forza Italia, 2 di Indipendenza Noi Veneto e 1 di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. Sui banchi dell’opposizione siederanno 20 consiglieri, oltre ad Alessandra Moretti, in rappresentanza delle tre coalizioni: 11 consiglieri del centrosinistra (8 del Pd, 2 della lista Moretti, 1 di Veneto Civico), 5 della coalizione di Tosi (3 lista Tosi, 1 Ncd-Area popolare e di 1 Veneto del Fare), 4 del Movimento 5 stelle.

12.50. Oltre 40 punti percentuali separano in provincia di Treviso il totale della coalizione di Luca Zaia da quella di Alessandra Moretti. I risultati definitivi dello scrutinio delle 820 sezioni della Marca consacrano il successo di Luca Zaia (61,4 per cento il risultato della coalizione, 59,2 quello personale) e il distacco con il Pd, confinato al 13,8 per cento (tre punti in meno della media regionale), mentre la coalizione guidata da Alessandra Moretti supera di poco il 20 per cento. La scissione della Lega in terra trevigiana non ha impensierito Zaia: la coalizione di Tosi raggiunge appena il 5,7 per cento, meglio va per il suo candidato presidente che sale al 6,7 per cento, percentuale comunque nettamente inferiore alla media regionale. I partiti con il maggior seguito elettorale sono la lista Zaia (37 per cento), la Lega Nord (16,8 per cento), avanti di tre punti rispetto ai voti del Partito Democratico. Tra i candidati più votati Silvia Rizzotto con 6285 preferenze e Sonia Brescacin con 5798 preferenze, Gianpiero Possamai della Lega Nord con 3635 preferenze, Andrea Zanoni del Pd con 4473 voti personali.

9.10. Arrivano i dati non ancora definitivi sulle preferenze. In provincia di Treviso sicuri del seggio Silvia Rizzotto  e Sonia Brescacin (Lista Zaia) - per loro quasi 6mila preferenze -, l'uscente Gianpiero Possamai (che ha superato le 3.500). Nel Pd grosso risultato di Andrea Zanoni, ben oltre le 3.500 preferenze (segue a distanza Daniele Ceschin). Ben 1.500 circa le preferenze di Antonio Zamberlan (Lista Moretti) e del presidente della Provincia Leonardo Muraro (lista Tosi). Ma non sono pochi i mille voti sfiorati da Michele Noale e Dino Boffo nella lista Area popolare, che ha avuto invece un risultato modesto.

8.50. Il risultato elettorale conseguito dalla coalizione che ha sostenuto la candidatura di Alessandra Moretti è il “peggiore della storia elettorale del Veneto”. E’ quanto afferma il politologo Paolo Feltrin, coordinatore dell’Osservatorio elettorale del Consiglio regionale del Veneto a scrutinio ormai concluso. Sui motivi della sconfitta della coalizione di centrosinistra, che ha raggiunto il 23 per cento dei voti validi, pesano molti fattori, “compreso – fa notare Feltrin – un astensionismo aggiuntivo, che ha penalizzato proprio la coalizione della Moretti”.

8.30. In Veneto si va verso il risultato definitivo. Nella notte il vantaggio di Luca Zaia si è dilatato fino ad assumere proporzioni imprevedibili alla vigilia. Quando sono state scrutinate 4.248 sezioni su 4.742, il presidente uscente pare attestarsi sulla maggioranza assoluta (è al 50.33%). Che si tratti anche e soprattutto si un suo successo personale è confermato dalle percentuali delle liste: la lista Zaia è infatti al 23,38, la Lega Nord non raggiunge il 18%, Forza Italia non arriva neppure al 6%. Staccatissima Alessandra Moretti, al 22,74. Al terzo posto Jacopo Berti (11,81%), solo quarto Flavio Tosi (11,53%).

00.38. Terza proiezione in Veneto, Zaia dilaga con il 46,3% Moretti 23,9%, Tosi 14,1%, Berti 12,2%.

00.35. Movimento 5 stelle sopra il 20% in Liguria, Campania e Puglia. Prima lista in quasi tutte le regionianche se sul dato dei partiti tradizionali pesa la concorrenza interna delle liste del presidente.

00.22 Dati Viminale praticamente definitivi sull'affluenza: Italia 53,62% (64,07% nel 2010), Veneto 56,94% (66,29% cinque anni fa), provincia di Treviso 54,80%, Venezia 53,23%, Padova 61,41%.

Comunali: Arcade 67,95%, Spresiano 63,97%, Castelfranco 60,97%.

00.04. Si amplia il distacco tra Luca Zaia ed Alessandra Moretti nella seconda proiezione (10% del campione): 45,2% contro 25,6%. Flavio Tosi 13,9%, Jacopo Berti 11,9%. Proiezioni anche su Umbria e Liguria, con due clamorosi testa a testa che vedono in lieve vantaggio i candidati del centrodestra Claudio Ricci e Giovanni Toti.

23.54. Proiezioni Piepoli Rai per cinque regioni su sette. Sembra netta la vittoria del centrosinistra in Toscana (Enrico Rossi al 47%), Puglia (Michele Emiliano al 45%) e Marche (Luca Ceriscioli al 39%). Probabile la vittoria di Vincenzo De Luca in Campania (vantaggio di otto punti su Caldoro). Luca Zaia si conferma in Veneto. Grande incertezza sulla Liguria.

23.43. Prima proiezione Piepoli Rai sul Veneto: Luca Zaia oltre il 44,7%, Alessandra Moretti 28,7%, Flavio Tosi al 13,3%. Si profila per il presidente uscente un successo ancora più netto rispetto alle previsioni.

23.28. Arrivano dati ancora parziali sulla partecipazione al voto alle ore 23. Questi i numeri del Viminale (circa due terzi delle sezioni: Italia 52,72%, Veneto 55,85%.Provincia di Treviso 54,22%.

23.02. Chiusi i seggi, inizia lo spoglio. Per il Veneto prima proiezione dopo la mezzanotte. Al momento disponibili gli exit poll Emg-La Sette su Liguria e Campania. Clamorosi i dati che arrivano dalla Liguria, che danno vincente di misura Giovanni Toti (Centrodestra), dato tra il 28 il 32 per cento, tallonato da Alice Salvatore (5 stelle), con una forchetta che va dal 25 al 29%. Solo terza Raffaella Paita (21.5-25,5%). In Campania Vincenzo De Luca, accreditato di un risultato tra il 36 e il 40 per cento, precederebbe di due punti il candidato del centrodestra Stefano Caldoro. Dati i margini esigui, ci si attende uno spoglio incerto.

21.25. Le elezioni comunali sono mediamente più partecipate dai cittadini rispetto alle regionali. Questa la percentuale dei votanti nei tre comuni del nostro territorio dove si elegge il sindaco: Spresiano 51,83%, Arcade 50,49%, Castelfranco Veneto 46,35%. A livello nazionale, per le comunali, la percentuale è del 48,96%

20.50. Le previsioni della vigilia paiono confermate. Sarà l’astensionismo il primo vincitore di queste elezioni regionali. La percentuale dei votanti nelle sette regioni dove si vota è del 39,24% (alle ore 12 la percentuale era del 15,75), La soglia del 50% degli elettori non sarà probabilmente superata in alcune regioni.I meno attratti dall’astensionismo sono i veneti. In regione infatti ha votato alle 19 il 43,14% (45,78% a Padova, 43,65% a Venezia, 41,72% a Treviso). Nel Trevigiano il primato della partecipazione tocca a Spresiano (dove si vota anche per le comunali) con il 51,88%. Nel comune capoluogo i votanti sono stati il 43, 36%.

20.15. Hanno votato tutti in mattinata i 4 principali sfidanti alle regionali in Veneto. La prima ai seggi è stata Alessandra Moretti, del centrosinistra, alle urne della scuola 'Zanella' di Vicenza alle 10.30. Verso le 12 ha votato a Padova, nel seggio della 'Pascoli', il candidato 5 Stelle, Jacopo Berti. Luca Zaia, l'attuale governatore leghista, ha votato alle 13 nell'elementare 'San Francesco' di San Vendemiano (Treviso), e Flavio Tosi alle 13.20 nella media 'Caperle' di Marzana (Verona).

Dopo una lunga e infuocata campagna elettorale, iniziata in pratica l’autunno scorso, è arrivato il giorno delle elezioni Regionali. Domenica 31 maggio i seggi sono aperti dalle ore 7 alle ore 23 (e non si vota il lunedì). I cittadini del Veneto scelgono chi li guiderà nei prossimi cinque anni e i nuovi consiglieri regionali, così come i cittadini di Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia.
Si tratta di un test elettorale importante anche a livello nazionale e il Veneto è una regione chiave. Come è noto sono cinque i candidati alla Presidenza della Regione Veneto: Luca Zaia, presidente uscente (Lega Nord, Forza Italia, Civiche), Alessandra Moretti (Pd e Civiche), Flavio Tosi (lista Tosi, Area popolare, Civiche), Jacopo Berti (Movimento 5 stelle), Alessio Morosin (Indipendenza Veneta), Laura Coletti Di Lucia (sostenuta dal mondo ambientalista e di sinistra).
Nel nostro territorio si vota anche per le Comunali a Castelfranco Veneto (eventuale ballottaggio il 14 giugno), a Spresiano ed Arcade. In Veneto importanti test a Venezia e Rovigo.
Diretta sul nostro sito e su BluRadio. Sul sito www.lavitadelpopolo.it aggiornamenti sui risultati e commenti a partire dalle 23 di domenica 31 maggio. Diretta anche su BluRadio Veneto (88.70 e 94.60 Mhz) dalle ore 6.30 di lunedì 1° giugno e per tutta la mattinata.

Fonte: Comunicato stampa
Ecco il nuovo Consiglio regionale. Due donne le più votate in provincia di Treviso, entrambe della Lista Zaia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento