Società e Politica
stampa

Elezioni comunali: "Il centrodestra gode di una salute migliore di quanto si pensi"

L'intervista al politologo Paolo Feltrin, docente di Scienze della Politica all'Università di Trieste che analizza i risultati di Lega, Cinque Stelle e Pd: attenzione ai voti capitalizzati grazie alla gestione dell'emergenza Covid

Parole chiave: comunale (2), elezioni (257), amministrative (27), paolo feltrin (7), centrodestra (7), lega (124), salvini (18), movimento 5 stelle (14), conte (25), luca zaia (133), pd (46)
Paolo Feltrin

“Cominciamo da Milano o da Montebelluna, professore?”. Paolo Feltrin, politologo e docente di Scienza della Politica all’Università di Trieste, non si fa prendere in contropiede dalla domanda. “E’ evidente che l’esito è stato diverso, ma in realtà Milano e Montebelluna viaggiano sotto lo stesso segno. Ricordo che siamo ancora nell’era del ringraziamento a coloro che hanno gestito l’emergenza Covid-19. Era accaduto un anno fa alle Regionali, la cosa di ripete nei Comuni. Se i sindaci o comunque le compagini uscenti non hanno compiuto disastri, alla prima occasione vengono ringraziati dall’elettorato. Accade a Milano e a Montebelluna, a Bologna e a Oderzo”.

Politicamente, però, queste elezioni non hanno detto proprio nulla?
La cosa più evidente, su scala nazionale, è il crollo del Movimento 5 stelle, soprattutto al nord, dove scompare. Basti vedere quanto accaduto a Chioggia, con la débâcle dell’Amministrazione uscente. Nelle regioni meridionali si assiste, invece, a un minimo di tenuta.

Cosa può fare Conte?
Ha tre alternative: sparire, diventare una specie di Lega Sud, costruire la seconda gamba del nuovo centrosinistra. Mi pare che l’ex premier stia puntando su questa terza ipotesi.

Il centrodestra è sconfitto nelle grandi città. Come si spiega?
A mio parere, il centrodestra gode di salute migliore di quello che si vuole far credere. E’ vero, perde nelle grandi città, dove però non è mai stato particolarmente forte. Ma nelle province del Nord, nei piccoli Comuni, vince quasi ovunque.

Delle difficoltà ci sono però, lo hanno ammesso i loro stessi dirigenti...
Certo, è comunque evidente che ci sono dei problemi, soprattutto per la Lega. Il partito di Matteo Salvini arretra vistosamente al Sud e questo è un colpo per le ambizioni di essere un partito nazionale. Per quanto riguarda le città, vedo che Salvini afferma che le candidature erano sbagliate e tardive. Ma chi vi ha impedito di comportarvi in modo diverso?

Già. Chi, dunque?
Mi pare di vedere difficoltà interne al centrodestra, più evidenti rispetto ad altri momenti. C’è una grossa competizione interna, ma anche un conflitto di strategia, come si può vedere dai diversi atteggiamenti rispetto al Governo Draghi. Giorgia Meloni è alll’opposizione, Salvini è in maggioranza, dopo la conversione europeista sulla via di Damasco.

La Lega è, dunque, in crisi?
Da un lato c’è questo suo posizionamento nel centrodestra, dall’altro deve decidere se puntare a essere il partito del Nord o una forza nazionale. In politica, capita di avere il vento in poppa e azzeccare tutte le mosse, ma anche si avere momenti di bonaccia e di vento contrario. Ora Salvini è in chiara difficoltà, ma a mio avviso la sua leadership non è in discussione. E chi dovrebbe andare al suo posto? Giorgetti? Non mi pare un trascinatore di folle. Zaia? Ma fuori dal Veneto è così forte?

Qui in Veneto, però, per la Lega di Zaia è un plebiscito...
Certo, ma io continuo ad avvertire: attenzione al voto di ringraziamento dopo il Covid. Vedremo nei prossimi anni.

Intanto il Pd vince nelle maggiori città, è un segnale di risveglio?
Sì, ma guai al Pd se trae da questa vittoria indicazioni sbagliate! Una metropoli non fa primavera, mi verrebbe da dire. L’Italia è fatta di province, di piccole città, di migliaia di comuni. Per il Pd l’imperativo è di uscire dalle città, andare nei territori, nelle periferie. E poi la sinistra resta debole al Nord. E senza il Nord, mi pare sia evidente, non si governa il Paese.

Tutti i diritti riservati
Elezioni comunali, Feltrin: "Il centrodestra gode di una salute migliore di quanto si pensi"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento