Società e Politica
stampa

Estate in parrocchia: sì a Grest e campiscuola

Firmata un'Ordinanza con precise linee guida per la riapertura delle attività estive. Il testo è stato scritto anche grazie al lavoro congiunto con l'Associazione nazionale comuni italiani e la Conferenza Stato Regioni

Estate in parrocchia: sì a Grest e campiscuola

Centri estivi e campiscuola, finalmente si riparte. Il ministro della Salute, Roberto Speranza e la ministra della Famiglia, Elena Bonetti hanno firmato, sabato 22 maggio, un’Ordinanza con precise linee guida per la riapertura delle attività estive. Il testo è stato scritto anche grazie al lavoro congiunto con l’Associazione nazionale comuni italiani e la Conferenza Stato e Regioni. Inoltre è stato integrato dal Comitato tecnico-scientifico (testo integrale su https://bit.ly/34hya9X).

Sono molte e dettagliate le regole contenute nel documento chiamato Allegato 8 dal titolo “Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l’emergenza Covid-19” e che fa riferimento al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo scorso.

La prima novità, diversamente dall’anno scorso, è che non ci sarà un rapporto numerico prestabilito e fisso tra animatori e ragazzi, né la divisione rigida per età. Il numero massimo di minori accolti dovrà solo tenere conto degli spazi disponibili, sia al chiuso che all’aperto e del distanziamento fisico. Questo almeno fino al momento in cui andiamo in stampa. La Regione Veneto potrebbe intervenire stabilendo, lo fece anche a giugno dello scorso anno, un rapporto numerico tra bambini, ragazzi e operatore.

Regole generali. Nelle linee guida si parla di centri estivi diurni, ma anche i campiscuola che prevedono il pernottamento. L’accesso alle attività deve avvenire tramite iscrizione, si deve tenere un registro delle presenze per consentire il tracciamento e questo deve essere tenuto per 14 giorni. Non può entrare al centro estivo o partecipare al camposcuola chi ha la febbre, o sintomo compatibile con il Covid-19 o è in isolamento domiciliare o quarantena. Rimane l’obbligo di mascherina per tutti, tranne i bambini con meno di 6 anni e persone con disabilità tale da rendere impossibile l’utilizzo della mascherina. Sempre e costante la necessità di garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. E’ fondamentale l’organizzazione in gruppi, evitando contatti tra di essi. Si devono privilegiare i giochi e attività all’aperto, ma è possibile operare anche negli spazi chiusi, ovviamente nel rispetto del distanziamento e con il ricambio di aria che deve avvenire frequentemente. Si possono organizzare visite e gite in giornata, sempre nel rispetto delle disposizioni di sicurezza, con particolare attenzione al trasporto.

Il referente Covid e formazione. Gli operatori, animatori e volontari, dovranno essere informati e formati sui temi della prevenzione al Covid-19 da persone qualificate. Si deve individuare un referente Covid-19 che vigili sul rispetto delle disposizioni.

Pulizia, igiene e segnaletica. Si deve provvedere all’igiene periodica dei locali e delle superfici. Occorre posizionare cartelli informativi con indicati i comportamenti corretti da tenere nei diversi luoghi come ingresso, nelle sale laboratorio, gioco, mensa e nelle camere o tende. La segnaletica deve riportare il corretto lavaggio delle mani e uso delle mascherine. Il Ministero consiglia di utilizzare i manifesti e le grafiche disponibili sul sito web www.salute.gov.it. I servizi igienici vanno costantemente puliti, e comunque almeno una volta al giorno. Si devono avere sufficienti scorte di sapone, gel per le mani, asciugamani monouso e mascherine chirurgiche. Novità assoluta i cestini a pedale.

Pernottamenti nei campiscuola. Ottimali sarebbero le camere singole. Dove questo non è possibile, i letti o materassini devono essere distanziati di almeno un metro, con l’inversione delle testate. Anche durante l’igiene personale va garantito il distanziamento di un metro. Ognuno deve avere la propria biancheria tenuta ben distinta. All’ingresso di ogni camera o tenda va posizionato un erogatore di gel per le mani.

Pasti. Posate, bicchieri e stoviglie devono essere monouso, possibilmente biodegradabili. Per chi prepara e distribuisce i pasti, massima attenzione all’igiene delle mani. E’ possibile ricorrere a un servizio di ristorazione esterno, purché i pasti siano realizzati secondo la normativa vigente.

Sintomi sospetti. Ogni giorno va misurata la temperatura con un termometro a distanza. Nel caso in cui un minore presenti un aumento della temperatura corporea sopra 37.5 gradi o un sintomo compatibile con Covid-19, va posto in isolamento, in una stanza, camera o in tenda, sotto la vigilanza di un operatore, possibilmente vaccinato, che indosserà una mascherina chirurgica. Vanno avvertiti immediatamente i genitori.

Qualora sia invece un operatore a presentare un aumento della temperatura corporea sopra 37.5 gradi, va invitato a ritornare al proprio domicilio e a contattare il proprio medico.

Casi Covid. Se il caso sospetto dovesse essere confermato come contagio da Covid, si deve attivare un monitoraggio attento, che va avviato in stretto accordo con l’Autorità sanitaria locale, così da individuare immediatamente un eventuale focolaio. L’Autorità valuterà poi tutte le misure più idonee.

Disabili. L’ultima sezione delle linee guida riguarda i bambini e ragazzi con disabilità o con particolari fragilità. In questo caso si richiede di potenziare il numero di operatori, educatori e animatori, fino ad arrivare, dove possibile, a un rapporto numerico uno a uno.

Occorre pazienza e dedizione per superare le complessità burocratiche e recepire le direttive contenute nell’Allegato 8. Ma la massima collaborazione tra parrocchia e famiglia, consentirà la riapertura, nella totale sicurezza, dei centri estivi e campiscuola,  occasioni fondamentali per bambini, ragazzi e famiglie.

Tutti i diritti riservati
Estate in parrocchia: sì a Grest e campiscuola
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento