Società e Politica
stampa

I nonni tornano a scuola con il Centro della Famiglia

Quattro incontri per far acquisire loro sicurezza nelle azioni con i nipoti e la famiglia. Il secondo appuntamento è mercoledì prossimo, 15 febbraio alle ore 20,30. Sono già nove coppie che hanno iniziato il percorso.

Parole chiave: nonni (14), centro della famiglia (66), famiglia (248), treviso (1709)
I nonni tornano a scuola con il Centro della Famiglia

Lavoro di gruppo, pratica per correggere comportamenti e in più come non essere troppo lontani o troppo vicini, come non rinunciare al tempo libero. I nonni tornano a scuola al Centro della Famiglia di via San Nicolò a Treviso che organizza quattro incontri per far acquisire loro sicurezza nelle azioni con i nipoti e la famiglia. Il secondo appuntamento è mercoledì prossimo, 15 febbraio alle ore 20,30.

Sono già nove coppie che hanno iniziato il percorso con la guida della psicoterapeuta Marta Benvenuti e della psicologa Alessandra Bordin. Nel primo incontro, durante il lavoro di gruppo sono stati raccolti i dubbi e le aspettative.

 “La questione dominante è risultata quella dei confini nella relazione con i figli. Fino a che punto gradiscono l’aiuto, a quali condizioni sono contenti di accettarlo oppure di pretenderlo? Ma, soprattutto, quanto i nonni possono osare nell’educazione del nipote? Chiamati al gioco, allo scambio di coccole che non si sapeva neanche esistessero in questo tipo di relazione e quindi non soltanto guardiani durante l’assenza dei genitori, ma figure di rilievo nello sviluppo armonico dei piccoli", spiega la dottoressa Benvenuti.

Durante gli incontri è prevista anche la pratica: alcuni modelli di comportamento non sono proprio adeguati e vanno quindi corretti o migliorati. Ecco: migliorare diventa un desiderio per i nonni che fin dal primo incontro si sono rimboccati le maniche, pronti al cambiamento. E tra i cambiamenti necessari vanno inclusi anche gli accorgimenti per non farsi rubare il tempo necessario all’equilibrio di vita e di relazioni all’interno di una famiglia distribuita su tre generazioni.

“Il genitore educa, il nonno vizia" è un vecchio detto. E invece pare proprio che i tempi siano cambiati, e con i tempi anche il ruolo, se per fare bene i nonni diventa quasi indispensabile un percorso con psicoterapeuta e psicologo.

"Non è un'invenzione astratta”, racconta Adriano Bordignon coordinatore del Centro della Famiglia, “è una risposta a esigenze pressanti. Non siamo noi a cercare i nonni, ma loro a chiederci aiuto. La loro presenza è fondamentale per un numero enorme di famiglie e come ogni risorsa preziosa merita prendersi cura di loro e sostenere le loro competenze".

Tutti i diritti riservati
I nonni tornano a scuola con il Centro della Famiglia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento