Società e Politica
stampa

Inquinamento, Zanoni (Pd) a testa bassa contro Zaia: "Sui Panevin comportamento irresponsabile"

Osserva polemicamente l’esponente dem: "I dati delle centraline dell’aria dell’Arpav non lasciano dubbi, l’accensione dei roghi in provincia di Treviso ha causato l’ammorbamento dell’aria con l’emissione di polveri con valori record, raggiungendo addirittura 335 e 369 microgrammi per metro cubo rispettivamente a Treviso e Mansue’ contro un limite di legge di 50".

Parole chiave: penevin (2), smog (41), inquinamento (65), zaia (201), luca zaia (51), andrea zanoni (13)
Inquinamento, Zanoni (Pd) a testa bassa contro Zaia: "Sui Panevin comportamento irresponsabile"

“L’accensione dei Panevin a favore di telecamera da parte di Zaia è semplicemente irresponsabile. Il Governatore con il suo esempio ha contribuito a causare il superamento dei limiti di legge delle polveri sottili. È un’azione gravissima, in un territorio tra i più inquinati dell’Unione Europea”. Andrea Zanoni va all’attacco di Zaia che alla vigilia dell’Epifania ha appiccato pubblicamente il fuoco a enormi cataste di materiale combustibile, con cui sono costituiti i falò del 6 gennaio. “Non ha nemmeno avuto il buon senso di prevedere delle limitazioni ai roghi, in ‘ottima’ compagnia del suo collega di partito, il sindaco Conte di Treviso, che quest’anno ha addirittura cancellato quanto previsto dal suo predecessore Manildo, permettendo di triplicare il materiale da incenerire”.
“Una scelta che ha dato subito i suoi frutti - osserva polemicamente l’esponente democratico - I dati delle centraline dell’aria dell’Arpav non lasciano dubbi, l’accensione dei roghi in provincia di Treviso ha causato l’ammorbamento dell’aria con l’emissione di polveri con valori record, raggiungendo addirittura 335 e 369 microgrammi per metro cubo rispettivamente a Treviso e Mansue’ contro un limite di legge di 50, con una media giornaliera rispettivamente di 163 e 167, con un superamento del limite del 320 %”.
“È incredibile dover fare i conti con tanta superficialità - insiste Zanoni - Zaia dovrebbe sapere che il suo gesto compiuto nella pianura trevigiana è ancor più grave se si considerano due questioni. La prima è che la Corte di Giustizia ha condannato l’Italia per la violazione della Direttiva sulla qualità dell’aria già nel dicembre 2012 e la Commissione Europea  nel maggio 2018 ha deferito il nostro Paese alla Corte di Giustizia per una seconda procedura di infrazione; in quanto ‘recidivi’ rischiamo una sanzione che potrebbe partire dal miliardo di euro. Il secondo tema riguarda l’emergenza sanitaria causata da questo inquinamento, certificata dall’Agenzia Europea per l’Ambiente, che nell’ultimo rapporto 2018 ha stimato in 84.400 le morti premature in Italia a causa dello smog, vittime concentrate in primis nella Pianura Padana, che risulta una delle due aree con l’aria più inquinata d’Europa”.

Fonte: Comunicato stampa
Inquinamento, Zanoni (Pd) a testa bassa contro Zaia: "Sui Panevin comportamento irresponsabile"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento