Società e Politica
stampa

L'Anci sui profughi: ascoltare i sindaci

«Non è possibile scaricare sui sindaci le responsabilità legate a un’emergenza che fino adesso è stata gestita dall’alto, con un coinvolgimento non sufficiente dei territori e delle amministrazioni locali», sostiene Maria Rosa Pavanello, presidente di Anci Veneto.

Parole chiave: anci (77), sindaci (94), maria rosa pavanello (14), rifugiati (133), profughi (222), migranti (161)
L'Anci sui profughi: ascoltare i sindaci

«Non è possibile scaricare sui sindaci le responsabilità legate a un’emergenza che fino adesso è stata gestita dall’alto, con un coinvolgimento non sufficiente dei territori e delle amministrazioni locali», lo sostiene Maria Rosa Pavanello, presidente di Anci Veneto, intervenendo sul tema della gestione dell’accoglienza dei profughi in Veneto.

«Non è nemmeno opportuno, in questo momento, suscitare divisioni tra i sindaci creando liste di buoni e cattivi. Se l’obiettivo comune deve essere quello di plasmare un sistema di accoglienza equilibrato, programmato, sostenibile, occorre superare la logica dell’emergenza. Le istituzioni devono prestare più attenzione alle richieste che provengono dagli amministratori, che rappresentano la maggioranza delle loro comunità, a cui devono rispondere».

Fonte: Comunicato stampa
L'Anci sui profughi: ascoltare i sindaci
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento