Società e Politica
stampa

La vita del popolo festeggia i centotrent'anni con un convegno

Durante l'incontro di venerdì 20 maggio, aperto a tutti, il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e il giornalista Alberto Laggia dialogheranno sul tema "Informazione di qualità contro fake news"

Parole chiave: convegno (54), vita del popolo (10), 130 anni (2), giornalismo (11), informazione (8), fake news (6), alberto laggia (3), marco tarquinio (5)
La vita del popolo festeggia i centotrent'anni con un convegno

“Informazione di qualità contro fake news”. Ha scelto un tema di grande attualità, “La vita del popolo”, per celebrare pubblicamente il proprio 130°, nella convinzione che un giornalismo, soprattutto locale, presente sul territorio e attento alla verità dei fatti sia ancora possibile.

L’incontro, inizialmente programmato per gennaio e rinviato a causa delle ulteriori ondate del Covid-19, si svolgerà venerdì 20 maggio alle ore 17.30, nella sala Longhin del Seminario vescovile. Per affrontare il tema sono stati invitati due importanti ospiti: il direttore di “Avvenire” Marco Tarquinio e il giornalista di “Famiglia Cristiana” Alberto Laggia, autore di un libro sulla questione delle fake news, intitolato “Notizia”. L’incontro si aprirà con i saluti del vescovo, mons. Michele Tomasi, del sindaco di Treviso, Mario Conte, del presidente nazionale della Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc), Mauro Ungaro, e del delegato triveneto della stessa Fisc, don Alessio Magoga. L’incontro sarà introdotto dal direttore della Vita del popolo, mons. Lucio Bonomo. A conclusione, un brindisi per festeggiare insieme la ricorrenza.

L’incontro è aperto a tutti, ma è gradita la conferma di partecipazione ai seguenti recapiti: 391 7791889 (solo Whatsapp) e segreteria@lavitadelpopolo.it (e-mail).Ingresso con mascherina ffp2.

Tutti i diritti riservati
La vita del popolo festeggia i centotrent'anni con un convegno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento