Società e Politica
stampa

Lorenzon e Vardanega, faccia a faccia sulla crisi

Domani il Segretario Generale Cisl  Belluno Treviso apre le porte del Consiglio Generale al Presidente di Unindustria. “Non abbiamo più alibi – afferma Lorenzon -  la storia e la situazione economico-sociale contingente ci chiedono concretezza, trasparenza e chirezza di intenti”.

Parole chiave: unindustria (38), vardanega (5), lorenzon (9), cisl (103), crisi (98), lavoro (240)
Franco Lorenzon

Il Segretario Generale Cisl Belluno Treviso, Franco Lorenzon, apre le porte del Consiglio Generale del sindacato ad  un faccia a faccia inedito con il Presidente di Unindustria Treviso, Alessandro Vardanega. “Il Consiglio Generale per la prima volta incontra direttamente la  rappresentanza imprenditoriale, per non essere anacronistico e per non perdere aderenza con il territorio e con la storia economico-sociale che stiamo vivendo. – afferma Franco Lorenzon – Martedì, in un format nuovo e più incisivo, metteremo sul piatto della discussione la concretezza, la trasparenza e soprattutto le idee per uscire dalla crisi.”

Dopo il confronto e il dibattito, il Segretario Lorenzon chiuderà il Consiglio Generale con le quattro linee guida per affrontare e uscire dalla stagnazione imposta dalla crisi degli ultimi 6 anni. I lavori saranno aperti alle 10.00 da una breve  introduzione del sociologo Corrado Squarzon, per poi proseguire con il confronto tra Franco Lorenzon e Alessandro Vardanega e il dibattito. Saranno presenti, oltre ai segretari delle categorie, tutti  i membri dei direttivi di categoria, i delegati, gli enti e le associazioni Cisl che compongono il Consiglio Generale.

Lorenzon e Vardanega, faccia a faccia sulla crisi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento