Società e Politica
stampa

"Non si tratta": convegno a Treviso nella Giornata internazionale

“Il diritto di essere esseri umani”: è il tema dell’edizione 2019 dell’iniziativa, promossa in occasione della “Giornata di riflessione e preghiera contro la tratta degli esseri umani” voluta da papa Francesco. Per il terzo anno consecutivo, alcune realtà ecclesiali e associative di Treviso (Centro Missionario Diocesano, Caritas Tarvisina, Domus Nostra, le Discepole del Vangelo, il Pi.M.E., le Cooperatrici Pastorali e l’Associazione Emmaus Treviso),  si sono messe insieme.

Parole chiave: giornata internazionale (2), non si tratta (1), tratta (27), diocesi treviso (165), treviso (1497)
"Non si tratta": convegno a Treviso nella Giornata internazionale

“Il diritto di essere esseri umani”: è il tema dell’edizione 2019 dell’iniziativa “Non si tratta” promossa in occasione della “Giornata di riflessione e preghiera contro la tratta degli esseri umani” voluta da papa Francesco.

Anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, alcune realtà ecclesiali e associative di Treviso (Centro Missionario Diocesano, Caritas Tarvisina, Domus Nostra, le Discepole del Vangelo, il Pi.M.E., le Cooperatrici Pastorali e l’Associazione Emmaus Treviso),  si sono messe insieme per  continuare a dar voce al tema della tratta di esseri umani. 

Questo per approfondire e conoscere le dinamiche che generano e governano il traffico di persone da Paesi più poveri per lo sfruttamento in diversi ambiti: lavorativo, sessuale, dell’accattonaggio, delle economie illegali e del traffico d’organi, anche nel nostro Paese e nel nostro territorio.

Papa Francesco ha voluto che la Giornata si celebrasse in occasione della memoria di Santa Giuseppina Bakita che, alla fine dell’Ottocento, è arrivata dal Sudan in Italia, venduta più volte come schiava, poi liberata e divenuta religiosa.

“E’ la storia che si ripete oggi con nomi e volti nuovi, in un contesto politico e sociale che comunque stenta a riconoscere la necessità di salvaguardare il diritto di essere esseri umani, qui e altrove” spiegano gli organizzatori.

L’edizione di quest’anno di “Non si tratta” punta i riflettori sul tema “Il diritto di essere ESSERI UMANI”, per approfondire le cause che generano migrazioni forzate e tratta di persone e come queste cause siano strettamente legate alla negazione di alcuni diritti fondamentali nei Paesi di origine e alle politiche migratorie.

Ad aiutare la riflessione, venerdì 8 febbraio, all’auditorium San Pio X di Treviso, alle 20.30, sarà la prof.ssa Paola Degani, docente di Diritti Umani delle donne (Women’s Human Rights) presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università di Padova, che interverrà proprio sul tema “Diritti umani, migrazioni forzate e tratta di persone”. Interverrà quindi la mediatrice culturale Blessing Okoedion, co-autrice del libro “il coraggio della libertà” che, attraverso la sua storia, testimonierà appunto il coraggio di “Liberarsi per liberare” e di essere oggi qui in Italia per sostenere i diritti di altre donne trafficate. L’incontro sarà introdotto e moderato dalla giornalista e scrittrice Anna Pozzi co-autrice dello stesso libro.

La serata è aperta a tutti, giovani e adulti, e vuole essere un’occasione di riflessione sulle cause di questo complesso traffico perché è un fenomeno che riguarda tutta la società civile e, spesso inconsapevolmente, moltissimi aspetti della nostra vita, le nostre strade, i nostri consumi, i vestiti che indossiamo, le nostre relazioni, le politiche in atto.

Nella stessa mattinata, un momento specifico di approfondimento sarà dedicato agli studenti delle classi quinte dell’I.I.S.Besta di Treviso grazie all’intervento di Blessing Okoedion e degli operatori del Servizio di Protezione Sociale e Centro Antiviolenza del Comune di Venezia quale Ente capofila del progetto Regionale N.A.Ve, Network Antitratta per il Veneto.

"Non si tratta": convegno a Treviso nella Giornata internazionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento