Società e Politica
stampa

Onda lunga della Lega alle comunali. Conte sindaco al primo turno a Treviso

Quando mancano solo due sezioni per ufficializzare il risultato, il candidato del centrodestra è ormai irragiungibile, forte del 54,3%. Il sindaco uscente Giovanni Manildo (centrosinistra) è lontano oltre seimila voti, al 37,9%. Clamoroso il flop dei 5 Stelle: Domenico Losappio è inchiodato al 4,22%.

Parole chiave: sindaco (3), treviso (1278), elezioni (201), elezioni comunali (19), comunali 2018 (5), amministrative (18), mario conte (4), giovanni manildo (26), san donà (255)
Onda lunga della Lega alle comunali. Conte sindaco al primo turno a Treviso

Mario Conte è il nuovo sindaco di Treviso e riporta la bandiera della Lega a Ca' Sugana. Quando mancano solo due sezioni per ufficializzare il risultato, il candidato del centrodestra è ormai irragiungibile, forte del 54,3%. Il sindaco uscente Giovanni Manildo (centrosinistra) è lontano oltre seimila voti, al 37,9%. Clamoroso il flop dei 5 Stelle: Domenico Losappio è inchiodato al 4,22%. Agli altri candidati restano le briciole. Tra le liste che appoggiavano Conte, la Lega è al 19,4% (il record di preferenze è per Riccardo Barbisan), la lista Conte al 15%, la lista Zaia-Gentilini all'11,47% (nelle preferenze Sandro Zampese, Mirko Visentin e Antonio Dotto superano Giancarlo Gentilini), Forza Italia è appena al 3,6%. Nel centrosinistra il Pd è al 16,4% (nelle preferenze exploit di Stefano Pelloni, Roberto Grigoletto e Liana Manfio, la lista Manildo al 10,1% e Treviso Civica al 6,3% (per il capolista Rosi quasi 500 preferenze, record assoluto).

Due ballottaggi nei Comuni veneziani del nostro territorio. Il sindaco uscente di San Donà Andrea Cereser ha totalizzato il 43,33% dei voti. La sfidante è la leghista Francesca Pilla, che ha vinto il confronto interno al centrodestra con il 36,1%. Al terzo posto è infatti il candidato di Forza Italia Oliviero Leo, che si è fermato al 12,6%. Indietro Angelo Parrotta dei 5 Stelle (6,18%) e Francesco Maino di Liberi e Uguali (1,6%).

Ballottaggio anche a Martellago, ma in questo in testa è la Lega con Andrea Saccarola (40,83%), che distanzia di sei punti la sindaca uscente di centrosinistra Monica Barbiero (34,01%). Saranno fondamentali al ballottaggio i voti ricevuti dalla lista civica di Alessio Boscolo, che ha ottenuto un sorprendente 16,8%.

Negli altri Comuni in provincia di Treviso prevalgono le conferme dei sindaci uscenti. Cristina Andretta a Vedelago, sostenuta da tutto il centrodestra, stravince con il 66,3% ed evita così il ballottaggio. Lontanissimi l'ex sindaco Paolo Quaggiotto (18,07) e Sergio Squizzato del centrosinistra (15,5%). Conferme a San Biagio per Alberto Cappelletto (61,1%), di centrosinistra, contro lo sfidante Andrea Catto, fermo al 38,8%. A Nervesa il leghista Fabio Vettori vince con il 49,4%, quasi doppiando il suo predecesessore Fiorenzo Berton e gli altri due candidati. A Istrana si conferma la coalizione di centrodestra e la nuova sindaca è Maria Grazia Gasparini (64%). Infine, a Godego, si registra un cambio di maggioranza: il vincitore è Diego Parisotto, a capo di una lista trasversale che riuniva pezzi di centrodestra e il centrosinistra, che ha ottenuto il 41,1%.

Tutti i diritti riservati
Onda lunga della Lega alle comunali. Conte sindaco al primo turno a Treviso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento