Società e Politica
stampa

Piano casa: ieri Zorzato a Roma per ricucire con il Governo

Il viaggio si è reso necessario dopo che il governo ha deciso di impugnare di fronte alla Corte Costituzionale il Piano Casa ter

Parole chiave: casa (135), edilizia (26), regione veneto (150), piano casa (8)
Piano casa: ieri Zorzato a Roma per ricucire con il Governo

Marino Zorzato, vicepresidente della Giunta della Regione Veneto, si è recato a Roma lunedì 27 gennaio. Un viaggio che si è reso necessario dopo che il governo ha deciso di impugnare di fronte alla Corte Costituzionale il Piano Casa ter appena approvato dal Consiglio Regionale. Zorzato è tra i principali sostenitori del nuovo Piano casa, ha sempre però cercato la mediazione, in particolare con l’Anci del Veneto, l’associazione dei sindaci. Questi ultimi si sentono completamente espropriati dalle loro funzioni dal Piano Casa ter. Ora anche il Governo nazionale, con ben altra autorità, si mette di traverso compiendo un passo che per il momento blocca l’operatività del piano.

Anche il Partito Democratico del Veneto con i consiglieri Niero e Pigozzo hanno proposto un ordine del giorno contro il Piano casa in tre punti. Il primo cancella una delle norme più controverse del nuovo piano, cioè la possibilità di costruire e ampliare anche su un altro lotto distante sino a 200 metri in linea d’aria. Il secondo restituisce ai Comuni la facoltà di limitare l’attuazione del piano casa adottando, entro il 30 aprile 2014, specifici limiti di protezione nei centri storici e prevede che i cambi di destinazione d’uso passino al vaglio della programmazione urbanistica locale. Infine, con il terzo articolo, si propone un regime transitorio per accogliere e dare seguito alle domande di ampliamento/ristrutturazione che siano già pervenute alla data del il 31 gennaio.

Il Governo ipotizza addirittura la lesione delle competenze statali in materia di ambiente e urbanistica. Al Governo era arrivata un’istanza del Comune di Asiago e di Cortina d’Ampezzo che avevano deciso di disapplicare il Piano casa con una delibera comunale.

Gli spazi per una mediazione sono ristretti tuttavia il viaggio di Zorzato sembra teso proprio ad ottenere questo risultato, in caso contrario l’iter giuridico bloccherebbe di fatto il Piano Casa ter. ....

Piano casa: ieri Zorzato a Roma per ricucire con il Governo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento