Società e Politica
stampa

Referendum sulle riforme: primo dibattito a Treviso

Le ragioni del Sì e quelle del No in un dibattito che si terrà venerdì in Seminario vescovile, su iniziativa dell'Unione giuristi cattolici. Ospiti i costituzionalisti Olivetti e Pizzolato.

Parole chiave: treviso (2101), referendum (106), riforme (23)
Referendum sulle riforme: primo dibattito a Treviso

E' entrato nel vivo il dibattito sulla riforma costituzionale promossa dal governo Renzi che sarà sottoposta a referendum il prossimo autunno. Dopo un lungo iter cominciato nell’aprile 2014 i cittadini saranno chiamati a confermare o rigettare il ddl Boschi che si pone due obiettivi principali: il superamento dell’attuale bicameralismo paritario e la modifica della ripartizione delle competenze legislative tra Stato e Regioni.
Una riforma complessa e di vasta portata che necessita di un discernimento profondo tra mezzi istituzionali e fini della Costituzione. A questo scopo la sezione trevigiana dei Giuristi cattolici organizza, insieme a quella di Venezia, un dibattito pubblico sulle ragioni del “sì” e del “no” alla riforma che intende entrare nel merito delle scelte del legislatore. Ad illustrare le modifiche alla Carta saranno due illustri costituzionalisti: Marco Olivetti, docente all’Università di Roma Lumsa ed editorialista del quotidiano «Avvenire», e Filippo Pizzolato, professore all’Università di Milano Bicocca. L’appuntamento è per venerdì 16 settembre, ore 17, nella sala Longhin del Seminario di Treviso. Per iscriversi all’evento: https://ugcitreviso.eventbrite.it.

Fonte: Comunicato stampa
Referendum sulle riforme: primo dibattito a Treviso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento