Società e Politica
stampa

Rt medio sale a 1,12. Il Veneto verso una nuova zona arancione. 2.372 positivi nelle scuole da gennaio

Questo nonostante “non abbiamo tassi di ospedalizzazione importanti”, dice il presidente, con il 12% delle terapie intensive e il 14% dei posti letto in area non critica occupati. Rispetto a 24 ore fa i nuovi casi in Veneto sono stati 1.620, con un trend che si presenta comunque in crescita. 255 i nuovi contagi a Treviso, 275 a Venezia, 388 a Padova.

Parole chiave: luca zaia (130), veneto (530), zona arancione (4), coronavirus (976), covid-19 (211)
Rt medio sale a 1,12. Il Veneto verso una nuova zona arancione. 2.372 positivi nelle scuole da gennaio

L'Rt medio nei 14 giorni in Veneto è salito a 1,12. Lo annuncia il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, anticipando che la Regione “rischia di passare in arancione”. Questo nonostante “non abbiamo tassi di ospedalizzazione importanti”, con il 12% delle terapie intensive e il 14% dei posti letto in area non critica occupati. L'incidenza regionale è infine di 151,3 nuovi casi la settimana ogni 100.000 abitanti. Rispetto a 24 ore fa i nuovi casi in Veneto sono stati 1.620, con un trend che si presenta comunque in crescita. 255 i nuovi contagi a Treviso, 275 a Venezia, 388 a Padova.

Salgono, anche se lentamente, i ricoveri: più 7 nelle terapie intensive, più 10 in area non critica. I decessi sono stati 22.

La Regione ha reso noti anche i numeri relativi alle scuole. Tra il 7 gennaio e oggi in Veneto si sono verificati 1.991 eventi Covid nelle scuole, di cui 64 negli asili, 407 nelle scuole di infanzia, 631 nelle primarie, 465 alle medie e 374 alle superiori. Gli studenti positivi sono stati 2.372, di cui 62 negli asili, 434 nelle materne, 799 nelle scuole primarie, 572 nelle secondarie di primo grado e 468 nella secondaria di secondo grado. Gli studenti in quarantena sono stati 34.152. I docenti positivi sono invece stati 323 e quelli in quarantena 2.238. Ad oggi, gli eventi attivi sono 928, di cui 24 negli asili, 166 nelle scuole d'infanzia, 259 nelle primarie, 212 nelle scuole secondarie di primo grado e 248 nelle scuole secondarie di secondo grado. Stessi numeri per i positivi, il che vuol dire che sono tutti casi primari, in cui il contagio è avvenuto fuori da scuola e il virus non si è diffuso in classe. Gli studenti attualmente in quarantena sono 16.490, mentre i docenti attualmente positivi sono 155, di cui otto di nido, 62 di scuola d'infanzia, 45 di scuola primaria, 11 di scuola secondaria di primo grado e otto di scuola secondaria di secondo grado. I docenti attualmente in quarantena sono 967. Nell'ultima settimana di febbraio gli eventi scolastici sembrano aver avuto un'accelerazione. Nella settimana dal 15 al 21 febbraio, infatti, gli eventi scolastici sono stati 236, di cui sei in asilo nido, 49 in scuola d'infanzia, 73 in scuola primaria, 52 in scuola secondaria di primo grado e 51 in scuola secondaria di secondo grado. Nella settimana dal 22 al 28 febbraio gli eventi scolastici sono stati 370, di cui 12 in asilo nido, 65 nella scuola d'infanzia, 104 in scuola primaria, 83 in scuola secondaria di primo grado e 102 in scuola secondaria di secondo grado.

Fonte: Comunicato stampa
Dire
Rt medio sale a 1,12. Il Veneto verso una nuova zona arancione. 2.372 positivi nelle scuole da gennaio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento