Società e Politica
stampa

Scarpe, lavoro e dignità: presentata a Treviso la collezione Geox for Valemour

Dopo il successo della collezione primavera-estate, presentata nel negozio di via Calmaggiore la nuova linea di sneaker del brand trevigiano per uomo e bambino, e nella variante femminile con clutch coordinata. Una collezione realizzata insieme ai ragazzi con la sindrome di down di Valemour, presenti all'evento

Parole chiave: Geox (4), Valemour (4), Giorgio Presca (1)
Scarpe, lavoro e dignità: presentata a Treviso la collezione Geox for Valemour

Presentata oggi, 11 novembre, al negozio Geox di via Calmaggiore a Treviso la collezione autunno-inverno 2014-2015 di Geox for Valemour, una selezione di scarpe e borse realizzate da ragazzi con la sindrome di down. Dopo il debutto con la stagione primavera-estate, l'azienda trevigiana conferma la straordinaria collaborazione con i ragazzi Valemour e con la Fondazione Più di un Sogno Onlus. Presente anche l'amministratore delegato di Geox, Giorgio Presca (nella foto): “Il progetto ci ha dato grande soddisfazione, ci siamo divertiti - ha sottolineato Presca -. Ora ci piacerebbe diventare un riferimento per progetti di questo tipo, che possano dare un lavoro vero a questi ragazzi speciali partendo dai loro talenti. Il mio sogno sarebbe quello di replicare questo progetto anche all'estero, nei paesi dove siamo presenti. Ma non è facile. Sarebbe bello che questi prodotti diventassero parte della nostra offerta". E sul ritorno di immagine per l'azienda, Presca tiene a spiegare che “il ritorno più bello è stata la coesione tra i dipendenti Geox, la carica che il progetto ha dato a tutti".

Presente all'evento anche Eliana Pin, presidente di Aipd (Associazione italiana persone down) di Treviso, che è tra le associazioni che hanno lavorato per la collezione autunno-inverno. Alcuni dei ragazzi dell'associazione erano presenti all'interno del negozio come abilissimi e gentili camerieri, pronti ad offrire biscotti, patatine ed aperitivi ai numerosi ospiti.

Il talento spontaneo e la sensibilità cromatica dei giovani che hanno lavorato alla collezione si è unito così al valore tecnico e produttivo di Geox, svelando una linea ricercata e accattivante - sottolinea una nota dell'azienda -, dove la sneaker del brand è declinata nelle versioni uomo e junior, e nella variante femminile con clutch coordinata. Ogni pezzo, realizzato in pelle dipinta a mano nelle gradazioni del bordeaux, blu, marrone e verde, è caratterizzato da dettagli in ecopelle metal a contrasto e dalle suole traspiranti di Geox.

Nel progetto sono entrate tre nuove organizzazioni non profit (con un totale attuale di 10 organizzazioni), e soprattutto la partnership con la Conceria Montebello di Vicenza, che si è unita all’iniziativa fornendo le pelli per questa collezione invernale e organizzando un workshop formativo per insegnare ai 40 ragazzi coinvolti il mestiere del conciatore, guidati dall’artigiano del colore Fulvio Luparia.

“Particolarmente incoraggiante è il fatto che quattro dei giovani che hanno contribuito alla prima collezione per la P/E 2014 hanno effettivamente iniziato un percorso di inserimento all’interno di alcune aziende italiane - spiegano i responsabili -. Un segnale che risponde pienamente alla missione principale del progetto: promuovere il messaggio della responsabilità sociale, slegata dal concetto di assistenzialismo, e favorire l’introduzione delle persone con disabilità nel mondo del lavoro, attraverso gli impegni quotidiani, i rapporti con i colleghi e la loro straordinaria creatività". Durante la serata è stato trasmesso un video di cui sono protagonisti i ragazzi Valemour, insieme ai loro genitori, per raccontare quanto sia possibile avere una vita vera, autonoma e indipendente, come quella di tutti gli altri, grazie al fondamentale sostegno delle famiglie e delle organizzazioni di riferimento.

Nei negozi è disponibile anche offerta una edizione limitata di shopper del valore di 3 euro, ispirate alla grafica di un quadro realizzato da Eleonora e da Mattia, figlio di Fulvio Luparia, che è passato sopra la tela con le ruote della sua sedia a rotelle. I proventi delle vendite di questa edizione limitata saranno devoluti a sostegno del programma della Fondazione più di un Sogno Onlus, rivolto all’inserimento lavorativo delle persone con sindrome di down.

Scarpe, lavoro e dignità: presentata a Treviso la collezione Geox for Valemour
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento