Società e Politica
stampa

Trasporto pubblico, 14 milioni per la Mom: dal 2018 rivoluzione per la mobilità

In prospettiva nuovi mezzi e un servizio smart, dotato di info mobilità digitale: informazioni real time alle fermate intelligenti. wifi, certezza nei tempi di viaggio, bigliettazione e pagamenti elettronici, telecamere a bordo per aumentare la sicurezza.

Parole chiave: risorse (2), giacomo colladon (2), treviso (1747), mom (64), fondo europeo (1)
Trasporto pubblico, 14 milioni per la Mom: dal 2018 rivoluzione per la mobilità

Nell’ambito dell’Asse 6 del Programma Operativo Regionale (POR) del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020, la Regione del Veneto ha recentemente assegnato importanti risorse all’Area Urbana Treviso e Hinterland e all’Area Urbana Asolano-Castellana-Montebellunese. L’area di intervento per la Mobilità Sostenibile vedrà l’azienda Mobilità di Marca Spa beneficiaria dei budget di finanziamenti pubblici e compartecipe alla spesa per acquisto di mezzi e nuove tecnologie.

Spetta a MoM, in questo momento, gestire sicuramente il più importante bando di appalto per il rinnovo della flotta e l’acquisto di apparati tecnologici mai realizzato nel territorio della provincia di Treviso. Investimenti che rivoluzioneranno la mobilità dei trevigiani a partire dal 2018, sia in termini di impatto ambientale che di efficienza. Si tratta infatti di ridurre l’inquinamento atmosferico dato dalle emissioni dovute al traffico veicolare, incentivando il trasporto pubblico locale, migliorandone qualità e accessibilità. Il passaggio dall’auto privata al bus potrà avvenire solo attraverso un cambio culturale che richiede però ingenti investimenti e un ripensamento del TPL come servizio in aree urbane vaste e quindi capillare e intermodale (rispetto alla ferrovia, ma anche a parcheggi scambiatori). Un servizio smart, dotato di info mobilità digitale: informazioni real time alle fermate intelligenti. wifi, certezza nei tempi di viaggio, bigliettazione e pagamenti elettronici, telecamere a bordo per aumentare la sicurezza.

In totale, per la mobilità arriveranno in provincia di Treviso 8 milioni di finanziamenti europei, che andranno a innescare altri 6 milioni di co-finanziamenti per un totale di 14,2 milioni totali.

Un risultato di fondamentale importanza evidenzia il presidente MoM Giacomo Colladon: “Aggiudicarsi ben due progetti non è impegno facile e da poco. Il Gruppo di Lavoro, sapientemente guidato e spronato, ha permesso di mettere in campo ed a fattor comune le rispettive professionalità”.

“Si tratta di un importante obiettivo raggiunto, che ci consente di offrire al territorio servizi di elevati standard qualitativi nel rispetto dell’ambiente”, dichiara Stefano Marcon, Presidente della Provincia di Treviso.

“Ora tocca nuovamente a noi -  commenta il DG di MoM, Giampaolo Rossi -. Alla luce del via formale della Pubblica Amministrazione, MoM deve varare una serie di gare importanti finalizzate all’acquisto dei bus, degli apparati per l’infomobility, degli accessori per il monitoraggio della flotta, dei sistemi avanzati di controllo e prevenzione dei reati mediante sistemi di videosorveglianza. Da oggi in poi saremo tutti impegnatissimi per portare a buon fine le gare e le realizzazione nei tempi stabili dagli enti erogatori i contributi europei”.

Fonte: Comunicato stampa
Trasporto pubblico, 14 milioni per la Mom: dal 2018 rivoluzione per la mobilità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento