Società e Politica
stampa

Troppi profughi, la Baviera vuole chiudere le frontiere

Risponde Zaia: "La gestione di un fenomeno di queste dimensioni, che non è esagerato definire planetario, non può essere scaricata su un unico Paese".

Parole chiave: baviera (2), seehofer (1), profughi (222), immigrati (155), germania (5), zaia (207)
Hors Seehofer

Se l’Italia non ferma l’ondata di immigrati diretti in Germania saremo costretti a ricorrere ai controlli alle frontiere“. Queste le dichiarazioni rilasciate alla Bild da Horst Seehofer, governatore della Baviera e capo dell’Unione Cristiano-sociale bavarese (Csu), partito gemello della Cdu guidata da Angela Merkel. Il flusso costante di immigrati che, sbarcati in Italia, risalgono il paese per raggiungere l’Europa del nord si sta ingrossando col passare del tempo e, a quanto pare, ha attirato l’attenzione della Baviera che non vuole trovarsi in piena emergenza immigrazione.

Sulla questione si registra un comunicato di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto: “Sulla questione dei rifugiati comprendiamo le ragioni della Baviera, che però sono anche le nostre. La gestione di un fenomeno di queste dimensioni, che non è esagerato definire planetario, non può essere scaricata su un unico Paese. Serve un piano europeo nel quale ognuno si impegni a fare la propria parte senza se e senza ma. In caso contrario, non sarebbero le questioni finanziarie ma lo scontro sociale tra chi sopporta i flussi e chi chiude le frontiere a decretare la fine dell’Europa unita”.

Troppi profughi, la Baviera vuole chiudere le frontiere
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento