Società e Politica
stampa

Venezia capitale mondiale della sostenibilità

Presentata la fondazione che guiderà il progetto. Primo obiettivo: un polo dell’idrogeno

Parole chiave: idrogeno (1), luigi brugnaro (2), enrico carraro (1), venezia (106), sostenibilità (25), fondazione (88), luca zaia (154), renato brunetta (3)
Venezia capitale mondiale della sostenibilità

Si è svolta lunedì scorso a palazzo Ducale la presentazione della fondazione “Venezia capitale mondiale della sostenibilità”, il progetto volto a realizzare un piano di interventi funzionali alla crescita economica, ambientale, tecnologica e sostenibile di Venezia, in linea con la strategia delineata dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Come primo intervento, si prevede la creazione di un polo dell’Idrogeno che troverà sede nell’area industriale dismessa di Porto Marghera a Venezia, con ricadute positive su tutto il territorio veneto. Si pensa anche a una “Biennale della sostenibiità” e a interventi per un turismo sostenibile.

Nato dalla collaborazione tra Regione Veneto e Comune di Venezia, con il duplice sostegno di istituzioni nazionali e aziende private (Università Ca’ Foscari e Iuav di Venezia, Conservatorio Benedetto Marcello, Accademia di Belle arti, fondazione Cini, Confindustria Veneto e alcune realtà di rilievo nazionale tra le quali, Generali, Snam, Eni, Enel e Boston consulting group), il progetto ha ottenuto l’adesione del ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta.

Dopo l’avvio formale della costituzione della Fondazione, avvenuto il 20 luglio 2021 nell’ambito della Conferenza Clima al G20 Economia, alla presenza del ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco, è seguita la stesura dello Statuto e la definizione della governance, di cui lunedì è avvenuta la presentazione: il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta è stato designato presidente dal presidente del Consiglio dei ministri, su indicazione congiunta del Comune di Venezia e della Regione Veneto. Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e il presidente della Regione Veneto Luca Zaia saranno i due vicepresidenti.

Il progetto nasce con l’obiettivo di promuovere un modello ambientale, economico, sociale e urbanistico per lo sviluppo sostenibile della città e della laguna. “Venezia può e deve essere un modello per il mondo. Partendo dal capitale umano, dalle persone, dai giovani, dalle idee e dagli investimenti”, ha detto il ministro Renato Brunetta. “Riconosco che c’è dell’ambizione in questo progetto, ma abbiamo tutti i fondamentali per candidarci a essere non una delle capitali, ma la capitale della sostenibilità”, il commento del presidente Luca Zaia. “In questa iniziativa della fondazione - ha aggiunto -, come Regione coordiniamo quattro progetti su otto: quelli del turismo, della transizione ecologica e ambientale, quello della legalità, quello del polo dell’idrogeno. Ovviamente sono tutti vasi comunicanti perché significano promozione del territorio, ricerca, innovazione. Per questo sono convinto ci troviamo di fronte a un nuovo Rinascimento”.

“Venezia affronta e vive prima di altri luoghi i grandi temi della contemporaneità”, a partire dall’energia, ha fatto notare il sindaco, Luigi Brugnaro.
Il progetto secondo Enrico Carraro, presidente di Unindustria Veneto “è un segno tangibile della capacità di fare sistema di tutte le forze della società civile e della politica per dotare la città metropolitana di Venezia di un modello di crescita che abbia la sostenibilità - ambientale, economica e sociale - al centro di ogni strategia di sviluppo futuro. Dal punto di vista industriale sono molteplici le iniziative e i progetti a cui si sta già lavorando, a partire dal Polo dell’Idrogeno nell’area di Marghera, che coinvolge distretti e filiere industriali di tutto il Veneto ai fini della transazione energetica, tema che in queste ore assume una importanza ancora più stringente.Ciò consentirà non solo un significativo abbattimento di Co2 attraverso il consumo di energia pulita nei processi industriali, ma anche la creazione o riconversione di molte aziende”.

Tutti i diritti riservati
Venezia capitale mondiale della sostenibilità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento