Società e Politica
stampa

Virus Zika, sanità veneta attiva, ma senza allarmismi

L'assessore regionale Coletto: "Se questo virus c’è, nelle zanzare o nell’uomo, lo troviamo e siamo in grado di erogare tutte le migliori cure". Oggi il Settore Promozione e Sviluppo Igiene e Sanità Pubblica ha inviato una nota specifica a tutte le Ullss.

Parole chiave: zika (1), sanità (151), coletto (4)
Virus Zika, sanità veneta attiva, ma senza allarmismi

“L’intera macchina della sanità regionale per la prevenzione, l’informazione e il monitoraggio rispetto al virus Zika è attiva. Se questo virus c’è, nelle zanzare o nell’uomo, lo troviamo e siamo in grado di erogare tutte le migliori cure. Oggi il Settore Promozione e Sviluppo Igiene e Sanità Pubblica ha inviato una nota specifica a tutte le Ullss, allegando anche la circolare emanata dal Ministero della Salute”.

Lo sottolinea l’Assessore regionale alla sanità Luca Coletto, in relazione all’aumento della diffusione di questo virus, potenzialmente pericoloso per le donne incinte, in varie parti del mondo.

“La comunicazione – aggiunge Coletto – riguarda tutte le procedure necessarie e contiene tutte le informazioni utili da dare ai viaggiatori diretti verso le aree interessate dalla trasmissione diffusa del virus, alle donne in gravidanza, ai soggetti immunodepressi e ai donatori di sangue. Come viene segnalato dal Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (ECDC), si chiede anche di raccomandare alle Banche del Seme e ai Centri di Procreazione Assistita la sospensione temporanea dei donatori che abbiano soggiornato nelle zone dove si sono registrati casi autoctoni dell’infezione”.

I campioni biologici per le conferme di laboratorio dei casi vengono inviati al Laboratorio di riferimento di Padova.

“Nella Regione Veneto comunque – tiene a sottolineare Coletto – è attiva già dal 2010 una sorveglianza integrata umana, entomologica e veterinaria per le febbri d’importazione. Questa sorveglianza riguarda sia le zanzare eventualmente portatrici di Zika, come anche di Chikungunya, Dengue, West Nile, sia le persone che si rivolgano al sistema sanitario presentando stati febbrili sospetti”.

Fonte: Comunicato stampa
Virus Zika, sanità veneta attiva, ma senza allarmismi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento