Società e Politica
stampa

Volontariato trevigiano in assemblea: ecco il nuovo direttivo

15 i nuovi eletti dell’organismo di rappresentanza che eleggerà  il nuovo Presidente di Volontari insieme - Csv Treviso. Adriano Bordignon, presidente uscente: “Treviso, con i suoi 80mila volontari e le sue 450 associazioni, è un territorio di grandissime risorse. Da qui lanciamo la proposta degli stati generali del volontariato Veneto”.

Parole chiave: csv treviso (13), volontariato (125), volontari (192), treviso (1696), adriano bordignon (18)
Adriano Bordignon

272 volontari in rappresentanza di altrettante associazioni della provincia di Treviso, hanno votato questa mattina, 14 febbraio, per eleggere il nuovo direttivo di Volontarinsieme – CSV Treviso, organismo di rappresentanza del volontariato trevigiano, che nei prossimi giorni individuerà anche il nuovo Presidente.Adriano Bordignon, Presidente uscente, conclude infatti il suo mandato dopo un triennio di grande lavoro svolto, di nuovi percorsi avviati non senza alcune difficoltà dovute al momento di crisi che il nostro Paese sta attraversando e che si riversa inevitabilmente anche sul mondo del non-profit ( il centro servivi volontariato di Treviso è passato dai 2milioni di Euro di erogazioni del 2011 ai circa 600mila euro del 2014.) 545 le associazioni di volontariato della Provincia, 348 di queste aderiscono a coordinamento trevigiano, che inizia un nuovo triennio con un direttivo rinnovato. “A caratterizzare questi tre anni credo sia stata anzitutto la promozione del volontariato, soprattutto giovanile, perché dobbiamo comprendere come nella nostra società un cambiamento vero ci sarà solo se ci sono degli interpreti nuovi, e questi possono essere solo i giovani. – Afferma Adriano Bordignon Presidente uscente di Volontarinsieme – CSV Treviso -  Nel triennio abbiamo investito almeno300 mila euro per dare opportunità ai giovanisoprattutto per formazione e stage. I risultati, investendo sui giovani, arrivano. Un altro risultato significativo – prosegue Bordignon -  è il recenteavvio a Treviso dell’Università del Volontariato, fin da subito con grande partecipazione e interesse sia da parte dei volontari che da parte del mondo accademico, con richieste di informazioni da tante parti d’Italia. Ora abbiamo raggiunto un’intesa con Belluno, per corsi per le due province, probabilmente anche con sede a Conegliano. E la prospettiva è già quella di un’Università veneta del volontariato. Un terzo aspetto è quello del ruolo del volontariato nel governo del territorio.  – sottolinea Adriano Bordignon - Ci siamo impegnati per dare il nostro apporto per la programmazione ed essere interlocutori con i vari soggetti, entrando in relazione per progetti condivisi in stretta collaborazione con Sindaci, Ulss, imprese, servizi. Un ambito che mi è stato particolarmente a cuore una è quello della responsabilità sociale d’impresa. Per questo abbiamo avviato alcuni rapporti innovativi, esperienze concrete con aziende come Texa o Despar e firmato un protocollo d’intesa con Ebicom per proporre attività con riconoscimento economico a chi ha perduto il lavoro e si impegna nel mondo del volontariato. Un’altra strada nuova è quella dei rapporti con il mondo dello sport, anche qui con varie realizzazioni e sinergie con Treviso Marathon, Coni e Società sportive.” “In questi tre anni credo di aver fatto, assieme a collaboratori e direttivo, molte iniziative buone ed innovative. Spero di essere riuscito a dare alcuni impulsi positivi per il mondo del volontariato trevigiano e una testimonianza di coerenza. Ora mi occuperò di qualcos’altro, ci sono molti settori dove serve gente di buona volontà. Al nuovo Presidente, insieme al suo Direttivo – afferma Adriano Bordignon – ricordo che lavoreranno per una comunità vasta, ricca di differenze ed in stretta connessione con altre comunità. Dovranno mantenere viva una capacità di leggere, interpretare e coordinare il particolare ed il generale.” “Infine tengo ad annunciare che parte da Treviso la proposta degli “stati generali del volontariato Veneto” per riorganizzare e ridefinire governance e obiettivi delle associazioni, un percorso con un possibile traguardo verso una nuova proposta di legge regionale sul volontariato. Conclude Adriano Bordignon, Presidente uscente di Volontarinsieme - CSV Treviso.La mattinata è stata occasione anche per presentare alcuni dati trevigiani emersi dal rapporto ISTAT sul Non Profit. I dati più significativi sono gli 80mila volontari stimati e attivi nelle oltre 430 realtàassociative censite, mentre la somma degli addetti e deilavoratori autonomi o collaboratori raggiunge quasiquota 5mila. Anche il numero stimato dei destinatari con disagio è molto elevato, superando le 86.000 persone. Malati e disabili ne rappresentano oltre il 50%.Complessivamente l’associazionismo in provincia di Treviso coinvolge dunque oltre il 20% della popolazione, tra volontari e assistiti. I settori della cultura, della ricreazione e dello sport sono i più consistenti dal punto di vista del numero delle organizzazioni e del numero di volontari, che sono quasi tre quarti del totale. 
I volontari sono prevalentemente maschi, occupati, ed hanno età superiore ai 30 anni. I pensionati e in generale le persone in età avanzata non sembrano essere sovra rappresentati. La suddivisione dei volontari secondo titolo di studio indica che nel 14,1% dei casi il volontario è laureato, nel 47,3% dei casi è diplomato.  Dal punto di vista geografico il 50% delle associazioni è sito in comuni di minore dimensione.Il nuovo direttivoQuesti i componenti del nuovo direttivo, eletti dall'assemblea:Graziana Fuser, Avis ProvincialeFrancesco D’Alessi, Nat’s per..Gabriella Tranquillo, Coordinamento volontariato MontebellunaGiancarlo Cavallin, Auser TrevisoLuciano Sommariva, Avis Vittorio VenetoAnna Cristina Andreatta, AitsamAlberto Franceschini, AnteasGianni Bit, AidoMario Donner, AidoFranco Marcuzzo, AnolfFernanda Girotto, Pensionati e VolontariCarla Turcato, Coordinamento Volontariato CastellanaLuigi De Faveri, Oltre l’IndifferenzaRita Pillon, ApioStefania Martini, Auser cittadini nel mondo 

Fonte: Comunicato stampa
Volontariato trevigiano in assemblea: ecco il nuovo direttivo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento