Sport
stampa

Bebe Vio, è oro!

Dopo aver dominato a livello europeo e mondiale, la campionessa moglianese, a soli 19 anni, ha ottenuto la consacrazione anche sul palcoscenico paralimpico dominando la prova individuale di fioretto categoria B.

Parole chiave: bebe vio (10), paralimpiadi (10), paralimpiadi2016 (2), rio2016 (5)
Bebe Vio, è oro!

E' un debutto bagnato da una splendida medaglia d'oro quello di Beatrice "Bebe" Vio ad una Paralimpiade: la gara di fioretto individuale di categoria B diventa un torneo a senso unico, senza nessuna macchia per l'azzurra che vince tutti e otto i confronti, da quello mattutino del debutto iniziale fino a quello pomeridiano che vale la medaglia d'oro. Dopo aver vinto le prime cinque partite senza subire neppure una stoccata, passa i quarti 15-6 contro la polacca Makowska, la semifinale 15-1 contro la cinese Fang Yo per poi concludere la finale 15-7 contro l'altra cinese Jingjing Zhou. Una finale iniziata bene (4-0), poi rimessa quasi in parità dalla cinese (6-5) fino all'allunga finale che porta io sul 10-5, poi sul 10-7, infine al definitivo 15-7.

Dopo aver dominato a livello europeo e mondiale, la campionessa moglianese, a soli 19 anni, ha ottenuto dunque la consacrazione anche sul palcoscenico paralimpico. "Bebe è un talento straordinario, ha una capacità di vincere facendo sembrare la cosa come la più naturale del mondo - ha ammesso il Presidente del CIP, Luca Pancalli - ma dietro questi successi c'è una programmazione seria, c'è un lavoro di anni per arrivare a questo appuntamento nella miglior forma possibile, fisica e mentale. Bebe è una delle migliori ambasciatrici del nostro movimento - ha aggiunto Pancalli - considerata la giovane età, potrà regalarci ancora tante Paralimpiadi a questi livelli".

Fonte: Redattore Sociale
Asca
Bebe Vio, è oro!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento