Sport
stampa

Dalle rotelle al ghiaccio, ma è sempre oro. Sartorato campione mondiale universitario

L’atleta di Dosson ha vinto i Mondiali universitari in pista lunga di Baselga di Pinè. Quattro mesi in Olanda per imparare i segreti della disciplina, poi il trionfo iridato nel Team Sprint.

Parole chiave: cristian sartorato (1), pattinaggio (15), dosson (26)
Dalle rotelle al ghiaccio, ma è sempre oro. Sartorato campione mondiale universitario

Da Dosson all’Olanda. Dal pattinaggio a rotelle ai vertici internazionali nella velocità su ghiaccio. Cristian Sartorato ha vinto l’oro nella gara Team Sprint ai campionati mondiali universitari che si sono disputati sull’anello lungo di Baselga di Pinè, in Trentino.
Cristian arriva dal mondo del pattinaggio a rotelle: ha iniziato a gareggiare con la Polisportiva Casier, società con cui, da giovanissimo, ha vinto un argento ai campionati italiani indoor nella categoria ragazzi. Poi è passato al Gruppo Cosmo Noale, conquistando diverse medaglie tricolori a livello giovanile e assoluto.
Proprio a Noale è nata l’idea di formare una squadra di pattinatori che potesse cimentarsi anche nel ghiaccio. E’ sorto così il Gruppo Cosmo Noale Ice, che ha riunito atleti delle rotelle provenienti da varie parti d’Italia. E Cristian Sartorato ne è diventato subito una bandiera.
Per prepararsi ai Mondiali di Pinè, Cristian, che frequenta il secondo anno della facoltà di Odontoiatria all’università di Padova, si è trasferito per quattro mesi in Olanda, insieme ad altri tre atleti del team, tra i quali anche Carlo Polese, un altro pattinatore di Dosson.
A scuola dai maestri olandesi, grandi interpreti del pattinaggio di velocità su ghiaccio, gli atleti del Gruppo Cosmo Noale Ice hanno affinato la preparazione, facendo progressi continui. E, al ritorno in Italia, i Mondiali universitari di Baselga di Pinè hanno suggellato la forza del team azzurro, guidato, in veste di tecnico, dal pluricampione olimpico Enrico Fabris.
L’Italia ha dominato il medagliere, conquistando sette ori e lasciandosi alle spalle il Giappone, la Polonia, la Cina e un'altra dozzina di nazioni. Per Sartorato la soddisfazione di aver contribuito alla vittoria nel Team Sprint, oltre al sesto posto sulla distanza dei 500 metri, dove, con 37”07, ha realizzato il nuovo primato personale.
Nel futuro di Cristian restano le rotelle, ma sul ghiaccio è scoppiato l’amore. E chissà dove porterà questa nuova passione.

Fonte: Comunicato stampa
Dalle rotelle al ghiaccio, ma è sempre oro. Sartorato campione mondiale universitario
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento